Arte e passione

Tratto da:
Chiesa oggi N°48
Architettura e Comunicazione

Di Baio Editore

Attualità


M. Ercole “Donna, ecco tuo Figlio!”.

Mirta Simoni Lasta “Il Segno” (1° premio, sezione pittura professionisti).

TRENTO
S. VIGILIO RIVISITATO
I risultati del concorso indetto dalla sezione Arte sacra dell’Arcidiocesi di Trento sul tema “La riscoperta dell’immagine di Vigilio nella autenticità storica e nella sensibilità odierna: segno di speranza per il rapporto tra Arte e Chiesa. “L’ampia adesione degli artisti contemporanei al concorso rappresenta un impegno di ricerca superiore a ogni attesa”, scrive Mons. Igino Rogger, Direttore del Museo diocesano di Trento nonché Presidente della Commissione giudicatrice. Mons Rogger nota come gli artisti partecipanti abbiano saputo “lasciarsi compenetrare” dagli ideali del santo. A testimonianza della notevole partecipazione, 35 sono state le opere premiate o segnalate, secondo 5 categorie: opere pittoriche professionisti, scultura professionisti, mosaico professionisti, vetrate professionisti, scultura studenti. “Gli esiti del concorso – spiega il prof. Romano Perusini – danno indicazione che anche le ricerche estetiche attuali possono orientarsi a un rinnovato ruolo epifanico”. E Don Ambrogio Malacarne, delegato vescovile per l’Arte sacra, conclude guardando al futuro: data la buona riuscita del concorso e della mostra “penso che ci sarebbero tutte le premesse per proporre un nuovo concorso!”.

S.GABRIELE (TERAMO)
ARTE E PASSIONE
La musica di Franz Joseph Haydn sulle sette parole di Gesù in Croce ispira l’opera di otto artisti: un progetto multimediale promosso dalla Giunta Regionale d’Abruzzo, dalla Associazione “Benedetto Marcello” e dalla Fondazione Staurós. “Il Volto della Passione” è il titolo della iniziativa multimediale che ha visto convergere gli sforzi dell’Associazione Orchestrale da Camera “Benedetto Marcello”, della Giunta Regione d’Abruzzo e della Fondazione Staurós, dei Padri Passionisti di San Gabriele del Gran Sasso. A otto noti artisti abruzzesi è stata commissionata la realizzazione di opere che interpretassero in chiava contemporanea il mistero della Passione di Gesù, ispirandosi alla composizione “Le ultime sette parole del nostro Redentore sulla Croce” di F. Joseph Haydn. Le opere realizzate sono state presentate, accompagnate da un concerto intervallato da voce recitante, presso le cattedrali di l’Aquila, Pescara, Chieti, Teramo e infine presso il Santuario di Isola del Gran Sasso. Le opere di I. Picini, A. Di Fabrizio, M. Ercole, O. Rainaldi,V. Pancella, G. Fiducia, P. Procopio, G. Falconi, sono presentate in un volume edito da Staurós, con interventi dell’On. G. Pace, di Liliana De Dominicis, Igino Giordani, P. Adriano Di Bonaventura, Rev. Prof. Carlo Chenis, Prof. Guido Salvetti e di Maria Cristina Ricciardi.

 

Condividi

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza sul nostro sito web.
Puoi scoprire di più su quali cookie stiamo utilizzando o come disattivarli nella pagine(cookie)(technical cookies) (statistics cookies)(profiling cookies)