Bagno

Servizio di Alessandra Bettaglio, architetto

Il settore dell’arredo bagno è in continua evoluzione. Lo dimostrano i prodotti presenti alle fiere come il Salone del Mobile o il Cersaie, sempre più sofisticati e spettacolari. Il rubinetto non è più da tempo ormai solo un oggetto funzionale al lavaggio. Deve innanzitutto essere bello e tecnologico. Quasi una scultura. Deve stimolare i sensi e la fantasia. Allora l’acqua si riversa in un velo morbido e ricco su un piatto di vetro trasparente, come cadesse da una
fontana, oppure sgorga da forme geometriche perfette, modernissime. I lavabi di ultima generazione recuperano materiali del passato come la graniglia; le docce sono dei centri benenessere in miniatura, tanto innovative e complete sono le funzioni dedicate al cura del corpo come i massaggi lombari e dei polpacci, vero toccasana per chi pratica sport.

1.La lavorazione della graniglia (per lavabi, piani di lavoro, pavimenti) che contraddistingue la produzione Mipa è il risultato di un recupero autentico delle tecniche tradizionali, quelle stesse che hanno caratterizzato la produzione artigianale di fine ‘800, rese più attuali dall’equilibrato contrappunto di componenti innovativi affidati alle tecnologie più avanzate.
2. ”Squidy” è un simpatico polipetto colorato filtra tutto. Da posizionare sopra il tappo della doccia o della vasca da bagno grazie ad una ventosa. Outlook, E 10,00.
3. L’offerta Jacuzzi si arricchisce della cabina doccia “Flexa Thema”, sintesi di forma, funzione, innovazione. “Flexa Thema” è stata progettata per esaltare gli spazi, e allo stesso tempo valorizzare i volumi interni della cabina
rendendola accogliente ed elegante. Il box multifunzione, che ospita le bocchette dell’idromassaggio verticale dal nuovo design sinuoso, offre la possibilità di un massaggio lombare e l’innovativo “calf massage” per i polpacci, ideale per chi fa sport.

In edicola

4. Un’ambientazione pratica e funzionale adatta a creare un luogo confortevole dedicato alla cura della persona. Inda
5. Eleganza impeccabile per questa doccetta realizzata interamente in ottone dotata di tecnologia per l’isolamento del calore e l’eliminazione del calcare. Signorini Pietro & Figli

6. “Totò” è la soluzione giusta per non bucare le piastrelle del bagno e appendere asciugamani e accappatoi…. Banal Extra, € 6,00.
7. “Hansa Murano”: l’acqua scorre libera su un piatto di nobile vetro e acquista una nuova e sensuale dimensione. Hansa

1. Forme, colori e particolari che assecondano le nuove tendenze. Materiali, soluzioni, tecniche e qualità in grado di sopportare l’uso più intenso. Questa sintesi di bellezza e praticità è da sempre la caratteristica principale della gamma di prodotti Montegrappa Arredamenti. Nella foto: modello “Space”, un carrello multifunzione con cesto portabiancheria asportabile in acciaio cromato. Nella parte posteriore del carrello vi sono delle mensole porta-oggetti; una particolare ribaltina permette di riporre il phon durante l‘uso, e una volta chiusa, può contenerlo. Anche se di dimensioni contenute, è pratico, funzionale e capiente. “Space” propone diverse soluzioni personalizzabili per rendere il vostro bagno unico ed accogliente in sintonia con le vostre esigenze. Montegrappa Arredamenti realizza mobili ed elementi d’arredo non solo per l’ambiente bagno, ma anche per l’ambiente cucina. Si caratterizza per la modernità delle linee, studiate per case giovani e sempre alla ricerca di spazio e per l’utilizzo di materiali molto resistenti e di ottima qualità.
Per chi ha problemi di spazio e non vuole rinunciare all’armonia estetica.
2. Linea Lorenzina Creation, gioielli di vetro dipinti a mano che qui si declinano in tante “round votive”, boules trasparenti luminose e romantiche. € 32,50

3. Bikini portaoggetti di Outlook; facile da appendere grazie alle 4 ventose. € 22,00.
4. ”Febo quadro”, monocomando contemporaneo. Signorini Pietro e Figli

Fotoceramica: Opered’arte che fanno sognare

Soffermarsi sulla bellez
za della natura e degli oggetti che ci circondano liberando la nostra sensibilità; scavare dietro alla fugacità e all’esteriorità delle cose più semplici per osservare come l’essenza, il colore, la luce, il profumo, ad esempio di un fiore, possano dar vita ad una sorta di magia in grado di dipingere atmosfere da sogno. E’ esattamente ciò che sta alla base di Officina Arte, laboratorio di Massa coordinato dagli architetti Tazzini e Vita. Tutto inizia dalla percezione quotidiana per arrivare alla realizzazione di opere d’arte che, partendo dall’immagine fotografica si trasformano in elementi d’arredo personalizzati.
Le incantevoli immagini floreali di Paola Tazzini cha, tradotte in materia attraverso la suggestiva tecnica della fotoceramica, sono la sintesi fra creatività artistica, tradizione artigianale e sapienza tecnica: un piccolo “gioiello”, depositario di sogni, ricordi e fantasie, che arricchisce un ambiente rendendolo prezioso e unico. Quasi a voler confermare la tradizione artigianale toscana oltreoceano, nel negozio “Sorelle Firenze” di New York (139 Reade Street-Tribeca) una piccola vetrina mostra alcuni esempi di come l’intarsio possa diventare un vero elemento d’arredo. Idea Line

Condividi

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza sul nostro sito web.
Puoi scoprire di più su quali cookie stiamo utilizzando o come disattivarli nella pagine(cookie)(technical cookies) (statistics cookies)(profiling cookies)