ARCHITETTURA FARE

L’arte di proteggere il sacro

Basilica di San Giovanni in Laterano a Roma. La navata centrale è sovrastata da un prezioso soffitto ligneo cassettonato, che ha richiesto per la sua salvaguardia l’adozione di un opportuno ed efficiente sistema di rilevazione incendio. SETRONIC, potendo utilizzare con una certa discrezionalità solo le superfici superiori dei muri perimetrali
della chiesa, ha scelto un sistema “a linea”: ARDEA SF. La quantità e qualità dei legni impiegati nella realizzazione del pregevole soffitto cassettonato, ed anche della sovrastante intelaiatura a capriate della copertura, hanno reso evidente come il fattore tempo, nella reazione d’allarme dei rilevatori in caso di incendio, fosse l’obiettivo vitale da conseguire: il
modello ARDEA SF risponde adeguatamente a questa esigenza. Dispone di spiccate doti di sensibilità, sia originate da incipienti fuochi che da fumi di minime dimensioni, di rigidità ad accogliere perturbazioni per improvvise variazioni di pressione, umidità, temperatura, disturbi elettromagnetici e di facilità di collimazione.

SETRONIC, sistema “a linea”, modello ARDEA SF.

Le condizioni ambientali dei volumi compresi tra la copertura e la centina della basilica, e tra questa ed il piano superiore del controsoffitto ligneo, presentano innumerevoli tiranti cilindrici in acciaio, posti a sostegno del controsoffitto. La loro distribuzione, in senso verticale, è così intensa che dal muro perimetrale interno della facciata a stento si scorge e traguarda l’opposto muro dell’abside benché si trovi a soli 110 metri. Le procedure di collimazione hanno ugualmente ottenuto il perfetto e reciproco dominio ottico del fascio infrarosso tra l’unità trasmittente e quella ricevente. Gli obiettivi del progetto d’intervento SETRONIC sono stati raggiunti: rapidità di reazione in allarme, eccellente sensibilità, stabilità nel tempo delle prestazioni, facilità d’installazione, allineamento e calibrazione. Il rilevatore ARDEA SF raggiunge e supera le caratteristiche volute anche dalla recentissima norma Europea EN 54/12/2001, ed a questa norma è certificato VdS.

condividi :
BENESSERE & C.
27/02/2012
Così si sviluppa l’isolamento termico
07/09/2005