ARCHITETTURA

Massimo Isolamento Termico

1 – ISOLAMENTO TERMICO
Le pareti realizzate con i blocchi ThermoKappa di Danesi, intonacate tradizionalmente, raggiungono trasmittanze termiche di 0,24 e 0,30 W/m2K, rendendo inutile la posa di un cappotto a lastre o di un termointonaco. Inoltre lo strato esterno in laterizio protegge gli inserti in Neopor®, garantendone nel tempo le prestazioni.
2 – SICUREZZA SISMICA
Le pareti monostrato, realizzate con blocchi ThermoKappa di Danesi, garantiscono un’elevata sicurezza rispetto alle azioni fuori piano che si possono innescare durante un evento sismico. Differente è il caso delle pareti pluristrato, per le quali è obbligatorio collegare meccanicamente il paramento esterno a quello interno al fine di evitare l’insorgere di problemi di instabilità, operazione che aggrava notevolmente i tempi e i costi di messa in opera.
3 – MASSA SUPERFICIALE E INERZIA TERMICA
I blocchi ThermoKappa di Danesi permettono di realizzare tamponamenti con elevata inerzia termica. La massa superficiale della parete, esclusi gli intonaci, è infatti superiore ai 230 kg/m2 previsti dalla normativa. Questo, oltre a generare un miglior comfort abitativo, porta a una sensibile riduzione dei consumi energetici per il raffrescamento estivo.
4 – TRASPIRABILITA’
Le fasce prive di isolante, che naturalmente si vengono a creare accostando un blocco all’altro durante la posa, permettono alla parete di mantenere una buona permeabilità al vapore, evitando la formazione di condense interstiziali.
5 – RIDUZIONE DEI PONTI TERMICI
Gli incastri a secco verticali e la sporgenza degli inserti di Neopor® di 8 mm dalla faccia superiore del blocco annullano i ponti termici tipici di una parete realizzata con blocchi tradizionali, contribuendo così al miglioramento delle prestazioni termiche.
6 – ISOLAMENTO ACUSTICO
I blocchi Thermokappa di Danesi, grazie alla loro massa, offrono un elevato comfort acustico, rispettando ampiamente i requisiti acustici passivi di facciata previsti dal D.P.C.M. 5/12/97. 7 – RISPARMIO DI MALTA E POSA NORMALIZZATA
La sporgenza degli inserti dalla faccia superiore del blocco, oltre a ridurre del 50% i quantitativi di malta da impiegare, offre un riscontro al corso di blocchi successivo, permettendo di ottenere giunti orizzontali di altezza costante, il tutto a garanzia del risultato finale.
condividi :
Blue Pool by Gramaglia
03/07/2006
Dalla sofferenza alla luce
31/07/2005