ARCHITETTURA FARE PENSARE

Eleganza formale

L’intervento progettuale nelle due boutique si presenta come un dialogo continuo tra volumi e vuoti, tra il mantenimento dell’esistente e un elegante design, tra il pudore del colore e la sensualità della seta e della moquette.

The design of this boutique represents an ongoing dialogue between volumes and voids, between maintaining what is present and the elegance of design, and between the modesty of colour and the sensuality of silk and of the moquette.

1. Particolare dei banchi espositivi in cristallo ed acciaio satinato.
2. Vetrine con i tradizionali infissi in ferro di colore grigio antracite e serigrafia del logo.

1. Detail of the display stands in crystal and satin-finish steel.
2. Shop windows with traditional anthracite grey iron fixtures and silk-screen printed logo.

ArchitettoArchitect Roberto Baciocchi

Fin dai primi anni rivolge un’attenzione particolare all’architettura commerciale, acquisendo un’esperienza che gli ha permesso di sviluppare i concept di importanti aziende soprattutto nel settore della moda. Nel 1982 diventa il progettista del marchio Prada.

Since his early years, Baciocchi has given special attention to commercial architecture, gaining sufficient experience to allow him to develop the concepts for leading companies, especially in the fashion sector. In 1982, he became the designer for the Prada brand.

Volumi ricavati per sottrazione

Volumes obtained by subtraction

Distano pochi metri una dall’altra le due boutique Prada, ma sono contigue sotto il profilo progettuale e formale. L’architetto Roberto Baciocchi ha creato, per entrambi gli spazi, un allestimento concentrato sui volumi, sulla luce e sul colore allo scopo di creare un universo architettonico che metta in scena gli accessori e i vestiti senza disturbare la percezione dei consumatori. La contemporaneità del design si manifesta con una tensione alla purezza, al rigore delle linee, alla semplicità delle forme intese come rispondenza alla funzione dell’esposizione e della vendita. Un design pensato per accogliere e non solo per stupire.

The two Prada boutiques are just a few metres apart, although they are contiguous in terms of design and form. Architect Roberto Baciocchi has created, for both of the spaces, a store design that concentrates on volumes, light and colour, with the aim of creating an architectonic universe that displays accessories and clothes without disturbing consumer perception. The contemporaneous design leans towards purity, rigour of lines, and simplicity of form, intended to agree with the function of selling and display. The design aims to welcome rather than simply astonish.

Particolare dell’ingresso e dei sistemi espositivi della boutique storica.
Pianta boutique “Prada Intimo”.

Detail of entrance and of the display systems in this historical boutique.
Floor plan of the ‘Prada Intimo’ boutique.

Tensione alla purezza

Provenendo da corso Venezia, il primo negozio che si incontra è quello storico, distribuito su due piani, riservato ai reparti di pelletteria e calzatura. Il secondo, più raccolto, accoglie le collezioni “Prada Intimo” in un unico spazio. Le vetrine e gli ingressi con i tradizionali infissi in ferro di colore grigio antracite, permettono già dall’esterno una percezione immediata, chiara ed incisiva dell’ambiente. Colori, linee e volumi sembrano ottenere un maggiore grado espressivo quando l’involucro architettonico e l’intorno spaziale hanno un peso storico. Gli interni si sviluppano con i materiali e i colori che più caratterizzano lo stile Prada: geometrie pulite sia dal punto di vista cromatico sia volumetrico-compositivo. Le pareti, quindi, sono interamente verniciate colore verde pallido e da esse sono ricavate per sottrazione i volumi ed i piani per l’esposizione; la moquette chiara a pavimento riflette la fisicità e la sensualità secondo Miuccia Prada e il sistema di illuminazione diffonde una luce calda e soffusa che dona senso di continuità all’intero spazio. Nella prima boutique al primo piano, sul fronte dove le finestre si affacciano su Via Spiga, la luce naturale è diffusa negli spazi vendita attraverso ampie vetrate in cristallo satinato. Come in un sottile gioco tra elegante esibizionismo e pudore, il prodotto è esaltato da un’illuminazione diretta non visibile dal cliente e collocata all’interno del mobilio espositivo, grazie a superfici di fondo in perspex retroilluminato. Feritoie luminose corrono per il perimetro del soffitto, accompagnate parallelamente da faretti incastonati nel controsoffitto in cartongesso.

A penchant for purity

Coming from Corso Venezia, the first store one comes across is the historical one, distributed on two levels, and reserved for leather goods and footwear. The second, smaller store, houses the ‘Prada Intimo’ collections in a single space. The shop windows and entrances with traditional fixtures in anthracite grey iron, provide an immediate, clear and incisive perception of the store from the outside. Colours, lines and volumes seem to acquire greater expression when the architectural and spatial surround are of historical note. The interiors use materials and colours more characteristic of the Prada style, with neat geometry both in terms of chromatic design and volumetric composition. The walls are in pale green, with volumes and display surfaces obtained by means of subtraction. The white moquette on the floor reflects the warm suffused light that confers a sense of continuity to the entire space. On the first floor of the first boutique, on the side where the window looks out onto Via Spiga, natural light permeates the sales area through large win-dows in satin-finish crystal. As if in a subtle game between elegant ostentation and modesty, the product is exalted by means of direct illumination, which is hidden from view and placed inside display furniture that has surfaces in backlighted Perspex. Light slits make their way around the perimeter of the ceiling, with a parallel accompaniment of spotlights set in the false plasterboard ceiling.

Vista del primo piano della boutique “pelletteria e calzature”. Pareti verniciate di verdolino e moquette chiara a terra incorniciano una elegante continuità spaziale. Arredamento realizzato da Marconi Arredamenti srl di Arezzo.

View of the first floor of the ‘leather goods and footwear’ boutique. Pale green walls and white moquette on the floor frame the elegant spatial continuity. Furniture by Marconi Arredamenti Srl, Arezzo.

1. Interno della boutique “Prada Intimo” . In primo piano l’effetto dei volumi espositivi nelle pareti ricavati per sottrazione, sul fondo una parete interamente rivestita da uno specchio, raddoppia visivamente la superficie del locale. 2. Pianta piano terra boutique “pelletteria e calzature”
3. Pianta piano primo boutique “pelletteria e calzature”.

1. Interior of the ‘Prada Intimo’ boutique. In the foreground, the effect of the display volumes in the walls obtained by means of subtraction; in the background, a wall covered completely by a mirror provides a visual doubling of the surface area of the shop.
2. Ground floor plan of the ‘leather goods and footwear’ boutique.
3. First floor plan of the ‘leather goods and footwear’ boutique.

Cristallo e acciaio

La scelta progettuale ha permesso il mantenimento delle vecchie travi di legno, celate dal controsoffitto, così come la scala, che collega i diversi livelli, è stata mantenuta nel tradizionale rivestimento in pietra Beola di colore grigio. Pareti a specchio a tutta altezza raddoppiano visivamente la superficie dei locali, mentre grandi sedute in pelle chiara, divani e poufs con inserti in metallo, e banchi espositivi in cristallo ed acciaio satinato individuano spazi ampi e confortevoli. Marconi Arredamenti srl di Arezzo ha realizzato il progetto d’arredo di questa boutique, come quello di altri negozi della linea Prada.

Crystal and steel

The design has kept the old wooden beams, hidden by the false ceiling, and the staircase that connects the various levels, which has maintained the traditional grey Beola stone covering. Full-height mirror walls provide a visual doubling of the surface areas of the stores, whereas large seats in white leather, sofas and pouffes with metal inserts, and display stands in crystal and satinfinish steel delineate large and comfortable spaces. Marconi Arredamenti Srl, Arezzo, provided the furniture design for this boutique and other Prada stores.

4. Luce che dona senso di continuità all’intero spazio. In fondo vetrate in cristallo satinato.
4. Lighting that gives a sense of continuity to the entire space. Satin-finish crystal windows in the background.

condividi :
Marghera 37 / Via Marghera, Milano
31/07/2005
Ristrutturare
29/01/2014