PENSARE

IL CONVEGNO “ADOTTA UNA CHIESA”

L’edizione 2013 dell’esposizione parmense si è arricchita di un evento straordinario: l’incontro coordinato dalla rivista CHIESA OGGI architettura e comunicazione per rispondere alle necessità di riscostruzione dopo terremoto della primavera 2012, tramite interventi improntati all’efficienza energetica.

 

Parlare del futuro avendo chiara in mente l’eredità del passato. Questo in fondo è il perno attorno a cui ha ruotato il convegno “Adotta una Chiesa” che si è svolto venerdì 8 febbraio nel contesto di “Future Build”, il Salone della Sostenibilità della Fiera di Parma.
Nell’introdurre il convegno, che ha avuto luogo nella sala “Casalgrande Padana” di fronte a un pubblico di un centinaio tra professionisti del progetto e della costruzione, il Dr. Ottavio Margini, della Direzione di Future Build ha detto: “Ho accolto con entusiasmo la proposta dell’Arch. Giuseppe Maria Jonghi Lavarini, direttore di CHIESA OGGI architettura e comunicazione, di parlare di chiese in questa edizione di Future Build: la ricorrenza dell’Editto di Milano del 313 segna una data importante.”
L’Arch. Giuseppe M. Jonghi Lavarini ha aperto le presentazioni ricordando come l’arte sacra abbia dato alla cultura nel mondo le opere più importanti: “Nel passato l’edificio chiesa è stato quello che meglio ha rappresentato la capacità costruttiva: ci aspettiamo lo stesso per il futuro. Qui a Parma ci troviamo in un contesto che ha conosciuto la durezza del terremoto. Molti edifici, molte chiese sono danneggiati, come un po’ in tutta la valle padana orientale. L’auspicio è che l’impegno e la tecnologia possano al meglio rispondere alla sfida del recupero e della ricostruzione.”…

L’articolo completo è disponibile in
CHIESA OGGI 100
Acquistalo online, in Edicola o su www.lekiosk.com !

I MUSEI E I GRANDI CONTENITORI D’ARTE
http://pro.dibaio.com/bernini-musei

condividi :
Ordine degli Architetti di Messina
31/07/2005
I pittori gerdenesi
19/10/2006