ARCHITETTURA

UN PROGETTO AUDIO EVOLUTO ENTRA NELLA STORIA

Nel Duomo di Colonia, capolavoro dell’arte gotica tedesca (la cui superficie interna è di 7.914 mq), Elettrica Friulana, azienda leader nella realizzazione di impianti audio professionali nei luoghi di culto (sede a Gradisca di Sedegliano, Udine), ha recentemente installato un impianto di raffinata tecnologia seguendone la vendita, l’installazione ed il collaudo in collaborazione con un partner tedesco.
Il sistema audio, progettato e realizzato in partnership con Prase Engineering (sede a Noventa di Piave, Venezia), è composto da 14 diffusori digitali Intellivox di AXYS a tecnologia DDS, comandati da piattaforme di matrici e mixer digitali (processing Audia Flex di BIAMP) interfacciate tramite fibra ottica.
Attraverso il collegamento su rete ethernet le piattaforme si interfacciano come fossero un unico sistema, gestite da pannelli di controllo o software di gestione “Da Vinci” il quale, mediante rete cablata o Wi-Fi, rende possibile l’interazione con il sistema audio da qualunque punto del Duomo.
È presente un dispositivo router per connessione e accesso al controllo del sistema anche da remoto, oltre a un dispositivo di streaming per la trasmissione audio in Internet. Il sistema è completamente basato su un array di altoparlanti distribuiti in modo logaritmico, pilotato da un’unità di amplificazione multicanale comandata da un potente processore DSP in grado di controllare i parametri di ogni singolo diffusore.Prima della realizzazione del progetto sono state effettuate simulazioni acustiche nell’ambiente.
Queste hanno consentito di stimare a priori il risultato sonoro di ogni singolo diffusore, stabilendone il corretto posizionamento e la scelta del modello più adatto. Il processamento del segnale microfonico degli oltre 90 microfoni presenti (2 organi e 4 cori cantano contemporaneamente anche da punti diversi) avviene mediante potenti processori audio digitali che, tramite la rete ethernet (su fibra ottica), si scambiano i segnali audio di tutti i microfoni e li indirizzano verso i diversi diffusori presenti nel Duomo. Inoltre è stato realizzato il collegamento di tutti i segnali microfonici, in formato digitale, verso la Radio del Duomo per la diffusione “broadcast”.
Un progetto decisamente impegnativo, per la cui realizzazione sono state messe in campo le migliori tecnologie, i prodotti più innovativi e la vasta esperienza accumulata negli anni dalle due aziende italiane, ancora una volta vincenti in un mercato evoluto e competitivo come quello europeo.Competenza, esperienza, passione
www.oriongt.comIntegratore di sistema Audio-Video
www.prase.it
www.elettricafriulana.it

condividi :
DUEBI – PISCINE EPOREDIA:
31/07/2005
Le campane, voce della Chiesa
27/04/2006