UNA MACCHIA D’AZZURRO

Servizio di Nausicaa Ferrini

La realizzazione di questa piscina prefabbricata Busatta aveva un grande obiettivo perfettamente riuscito: creare un’atmosfera sospesa tra sogno e realtà ottenuta con giochi di luci, inserimento di grandi rocce artificiali e complessi espedienti studiati nei minimi particolari e con un notevole impegno tecnico/progettuale da parte di tutti coloro che hanno contribuito alla sua realizzazione. Insomma nulla di quello che vedete è lasciato al caso. La piscina è costruita nell’ampio giardino di una moderna villa privata e posta in una piacevole zona collinare veneta. La vasca, di notevoli dimensioni, è disegnata con un andamento curvilineo, delimitata, ad esclusione delle zone rocciose, da una cornice di lastre in pietra ricostruita. L’altezza del fondale è variabile, dalla zona di ingresso a degradare fino al lato opposto, dove l’acqua raggiunge un’altezza di 2,10 metri. Ciò genera un gioco di mutazioni cromatiche dell’acqua che contribuisce alla creazione di un’atmosfera particolare. Un’ampia zona verde con differenti andamenti del terreno circonda l’impianto. La scelta delle rocce artificiali che delimitano e abbracciano la piscina è di forte impatto visivo e ricrea un contesto naturale di impronta marina.

Nelle tre foto: per creare ambientazioni rocciose assolutamente realistiche (Art-Rock);
comoda sedia a sdraio per rilassarsi comodamente al sole (Nardi); irrigatore circolare per la cura del giardino accanto allla piscina (Gardena)
.

E’ una piscina libera con scala romana realizzata da Tre A Italia in un’affascinante zona collinare adiacente al santuario della collina di Superga, nelle immediate vicinanze di Torino. La peculiarità della piscina è data dalla creazione sul lato sovrastante la rampa di accesso di un “muro tracimante”. Questo, oltre a garantire la particolare purezza dell’acqua determinata dal costante ricircolo degli strati di superficie, genera un suggestivo impatto visivo. L’acqua infatti, sembra scorrere verso il basso con un effetto cascata. Il muro è realizzato con struttura autoportante in cemento armato che non teme il carico dell’acqua. La piscina ha forma irregolare con impianto poligonale che crea una diversificazione a livello percettivo di punti di vista e rende l’ambiente circostante “movimentato”.
Nella foto proponiamo: collezione per la tavola in porcellana bianca e blu, intramontabile connubio (Hutschenreuther”)

Condividi

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza sul nostro sito web.
Puoi scoprire di più su quali cookie stiamo utilizzando o come disattivarli nella pagine(cookie)(technical cookies) (statistics cookies)(profiling cookies)