UN DIALOGO TRA ARTE, DESIGN, ARTIGIANATO


Un piacevole incontro tra passato e presente, tra esigenze d’intimità e spazi aperti.

Servizio e testo di Claudia Avolio, architetto
Foto Athos Lecce

Matera, il perimetro dei Sassi, la parte più antica della città, una dimora storica, dal carattere fluido ed essenziale, è il luogo in cui arte e artigianato dialogano con il design e l’antiquariato.
Internamente l’abitazione è curatissima, ordinata e composta come chi l’ha pensata ed arredata, i proprietari, una giovane coppia di professionisti.
Gli spazi, disegnati da un attento studio di proporzioni e di accostamenti cromatici e materici, creano un insieme di grande rigore da cui emergono, a tratti, segnali di un classicismo rivisitato.
La passione dei proprietari per l’arte permea tutti gli ambienti: una splendida scultura dell’artista Giovanni Ambrosecchia sottolinea, insieme al grande portale in tufo, l’ingresso alla zona living, così come la scala, realizzata in ferro battuto da un artigiano locale, domina la zona di passaggio alla mansarda.

Il pavimento in graniglia originario, recuperato e
riposizionato, unito ad un pregiato marmo spagnolo,
fa da cornice a pezzi d’arte e di design.

Divani, “Soho”, B&B Italia; tavolo in wengè, Poliform; sedie in pelle, “Lia”, Zanotta.
Particolare della scala di accesso alla mansarda realizzata in ferro battuto e legno.

Gli interni, qui, grazie al pavimento, agli arazzi e ai numerosi ricordi di viaggio, si colorano di morbide tonalità. La mansarda, che si affaccia sui tetti del centro della città, offre un panorama da incanto. La bellezza della storia si fonde con la calda atmosfera di una casa vissuta, in cui la ricerca di una moderna funzionalità non prevarica mai il patrimonio estetico culturale evocato dai numerosi pezzi di pregio raccolti nella dimora.
Il pavimento, originariamente in graniglia in gran parte degli ambienti, è stato recuperato, ridisegnato in funzione dei nuovi spazi, e riposizionato in alternanza con un marmo spagnolo in quasi tutto l’appartamento, tranne che nelle camere da letto in cui si è preferito il parquet. Nella stanza dei giochi le antiche volte a crociera e i tappeti di graniglia, sapientemente riposizionati, fanno da cornice a mobili e peluche.

La volta a botte in cotto, interamente recuperata, amplifica gli
spazi della zona living. Nella mansarda vivono i ricordi di viaggio.

Poltroncine nere Flexform; pouf “Sacco”, Zanotta. Scultura, Giovanni Ambrosecchia.
Un particolare della zona pranzo con volta a botte in cotto.
Nella mansarda mobili e oggetti di diversa provenienza.

QUALITÀ DELL’INTERVENTO

Centralità del progetto: un intervento di recupero con un deciso gusto contemporaneo.
Innovazione: la pavimentazione in ceramica, esistente, del piano mansardato è stata semplicemente ricoperta da più strati di smalto rosso lucido.
Uso dei materiali: la pavimentazione della zona living è caratterizzata dall’insieme di marmette di recupero, originali dell’epoca, e marmi pregiati.
Nuove tecnologie: le originarie volte a botte in cotto, sotto le vecchie solette, sono state riportate alla luce e ripulite con particolari procedimenti.

Non c’è spazio per il disordine in questa casa, ma neanche per la preoccupazione di evitarlo. Tutto, alla fine, si compone all’insegna dell’armonia e dell’equilibrio. Nella camera da letto padronale l’essenzialità delle pareti bianche e la regolarità del pavimento in legno sono enfatizzate dal rigore delle scelte di interior design di gusto contemporaneo;
tutto comunica ordine ed equilibrio.

Le antiche volte in tufo o in cotto ritmano gli spazi in un
contesto ampio e luminoso.

Anche nella stanza dei giochi le volte a crociera in tufo e il disegno dei pavimenti, creano un’atmosfera accogliente. Mobili, Ikea.
Applique, Catellani & Smith; cassettiera, Poliform; lampada da tavolo, “Mezza chimera”, Artemide.

Unica concessione alla decorazione: la cornice dello specchio che fronteggia il letto e l’originale applique. Lo stile dell’appartamento è caratterizzato da un’accurata ricercatezza, mentre citazioni colte accentuano il calore e la personalità di questi ambienti in cui gli spazi vengono valorizzati dagli arredi, dalla scelta dei materiali e dall’accuratezza delle finiture.

 

Condividi

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza sul nostro sito web.
Puoi scoprire di più su quali cookie stiamo utilizzando o come disattivarli nella pagine(cookie)(technical cookies) (statistics cookies)(profiling cookies)