Un’Azienda per la luce

IL SEGRETO DELLA VALERIO MAIOLI SPA

Sartoria, palestra, centro di ricerca ed integrazione. Così, con questi tre termini, si può sintetizzare la Valerio Maioli S.p.A. La società, nata nel 1977, impiega attualmente un centinaio di professionisti che si occupano principalmente
di illuminazione artistica, televisione, telecomunicazioni, sicurezza, sistemi per il risparmio energetico ed il controllo integrato del territorio e, da ultima, della produzione di pannelli elettroluminescenti. E’ “sartoria”, perché ogni Cliente viene visto e considerato come un unicum da soddisfare nelle sue esigenze, al quale vengono offerte sempre le soluzioni tecnologiche più avanzate e aperte a sviluppi futuri per non rendere vani gli investimenti precedentemente
realizzati. “Palestra”, perché ogni dipendente riesce ad esprimere al meglio la propria professionalità, sia perché ciò gli viene richiesto dalla proprietà, sia perché si autogestisce negli impegni e nella programmazione dei propri contatti e lavori. “Centro di ricerca e integrazione”, perché il laboratorio interno di R&S, che è ufficialmente riconosciuto dal Ministero della Istruzione, Univerità e Ricerca (MIUR), è in grado di soddisfare, grazie all’elevata professionalità dei propri ricercatori, la richiesta di particolari software di gestione e di speciali apparecchiature elettroniche per la realizzazione degli impianti offerti ai propri Clienti internazionali.

Tre interventi significativi della Valerio Maioli Spa: illuminazione a Paestum; il Duomo di Salerno;
Basilica di S. Apollinare in Classe a Ravenna, allestimento degli impianti per la manifestazione
“Ravenna Festival”

Visitando gli uffici della società, che ha sede a Ravenna, si respirano questi sentimenti e si capisce la filosofia dell’azienda che, in ogni commessa, cerca di dare al proprio Cliente il meglio della propria conoscenza. Sarebbe molto lungo passare in rassegna tutti i settori in cui la società opera, i brevetti che ha depositato nel corso degli anni e le realizzazioni fatte. Si passa dalle Centrali Operative di Controllo delle piattaforme off-shore per la ricerca degli idrocarburi, dalla normalizzazione degli impianti in tutti i circuiti automobilistici di Formula 1, dall’aver ideato e realizzato nel 1981 per la squadra corse Ferrari il primo sistema di collegamento radio tra la vettura ed il personale al box, dai percorsi notturni agli scavi archeologici di Pompei, Paestum e della Valle dei Templi ad Agrigento, alla realizzazione di speciali alimentatori elettronici in grado di regolare ogni lampada a scarica nei gas installata negli impianti di illuminazione pubblica. Con gli studi mobili televisivi di cui dispone, la società realizza riprese, soprattutto in diretta, di eventi sportivi, spettacoli teatrali, opere e concerti per i più importanti network televisivi internazionali.
Proprio in questi giorni la società ha iniziato a produrre i pannelli elettroluminescenti che hanno lo spessore di un foglio di carta e che producono una luce uniforme particolarmente adatta per la segnaletica stradale, le insegne ed i cartelloni pubblicitari, e l’arredo di negozi, edifici e musei. Una società complessa, di elevato know-how e tutta da scoprire.

Condividi

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza sul nostro sito web.
Puoi scoprire di più su quali cookie stiamo utilizzando o come disattivarli nella pagine(cookie)(technical cookies) (statistics cookies)(profiling cookies)