Tra un garage ed una cantina da collezionista

progetto Alberto Piccinini, Architetto

Questo antico casale di Viano in Emilia risale ai primi del 1400 ed è stato sottoposto ad un impegnativo e lungo lavoro di recupero e di ristrutturazione esterna ed interna. L’idea del progettista, era quella di riportare l’edificio all’antico aspetto tipico della tradizione contadina, salvaguardando così l’originalità della costruzione. Nelle stanze da bagno, che sono state pensate in questa ottica, un curato ed attento intervento di ripristino ha permesso il recupero di parte degli antichi affreschi e il mantenimento della vecchia struttura in sassi, riportata a vista. Grande semplicità ma ricchezza di particolari in questo bagno che rievoca l’atmosfera del passato. Il pavimento, di produzione spagnola, fatto a mano e cotto al sole, sembra quello originale di 500 anni fa con le sue irregolarità e il suo caratteristico aspetto vissuto. La grande vasca idromassaggio e i sanitari dalle forme aggraziate e retrò sono prodotti dalla ditta inglese Charlot.

This old farmhouse, which recently underwent long and complex internal and external restructuring and recovery is situated in Viano, Emilia and dates back to the fifteenth century. The designer’s idea was to ensure that the building retained its original aspect typical of farming tradition, thus safeguarding its unique construction features. In the bathrooms, designed with a view to achieving this goal, clever restructuring works have allowed for the recovery of some of the old frescoes as well as maintenance of the old stone structure, which is now visible. The main aspect of this bathroom, reminiscent of past atmospheres, is enormous simplicity with, however, particularly elaborate details. Thanks to its irregularities and wellworn aspect, this handcrafted, sunbaked floor of Spanish origin – gives the impression of being the original one built 500 years ago. The large whirlpool and sanitaryware with their delicate, retro air were manufactured by the British company Charlot.

Styling Simone Reggiori foto Davide Sommariva

 

Condividi

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza sul nostro sito web.
Puoi scoprire di più su quali cookie stiamo utilizzando o come disattivarli nella pagine(cookie)(technical cookies) (statistics cookies)(profiling cookies)