Tessuti: variazioni sul tema


La casa con terrazzo e veranda

Un soggiorno all’aperto ricco di fiori, di piante e sormontato da allegre tende a righe gialle e bianche che creano un divertente cielo colorato.

Filo conduttore e grandi protagonisti di queste quattro pagine sono i tessuti che sapientemente accostati all’arredo donano una forte personalità ai quattro ambienti scelti. Si incomincia con un solare terrazzo vestito a festa grazie ad allegre tende a righe gialle e bianche. Lo spazio è organizzato con più angoli conversazione realizzati con poltrone
in midollino e panche e tavoli in legno e ghisa. Da inserire in questo contesto o in uno simile proponiamo tre elementi d’arredo. La lampada da esterno “Mughetto” dotata di vetro opale per un’illuminazione morbida e uniforme unita a una forma semplice e floreale che si adatta a molti stili architettonici, (Ghidini). Tavolo e sedie interamente in legno teak caratterizzate da linee morbide che mettono in evidenza le naturali venature del legno, (Kettler). Vasi di fiori in terracotta della collezione “Arkadia” dotati di grande resistenza alle intemperie, (Abruzzo Vasi).

VASO QUADRA CON RUOTE
DA € 144,00
www.dbliving.com

Vivere in mansarda

Sotto un cielo di vetro i tessuti nei colori della natura creano un tutt’uno con il verde esterno.

La struttura aperta di una veranda rompe gli schemi architettonici classici e va incontro alla sempre più sentita esigenza di maggiore luminosità e di contatto con l’esterno. Fiori e foglie infatti allietano la vista e fanno della veranda un luogo naturale di benessere. Se è ben realizzata dal punto di vista architettonico si fonde armoniosamente con la casa che la ospita dandole un valore aggiunto. Nelle tre foto un esempio di veranda fotografata dall’esterno (Finstral AG); un pavimento in marmo decorato della collezione “Geo Natura” che ben si adatta ad un ambiente fresco e verde (Ariostea).

Vetro da finestra

Vetro verde chiaro Alt. 51; larg. 45,5 Pompei,
provenienza sconosciuta.
I secolo d.C.

Lastra di vetro di forma quadrata. L’uso di lastre di vetro, insieme al lapis specularis era abbastanza diffuso in area vesuviana per
chiudere finestre con infissi in legno sia in edifici privati che pubblici. Oltre ai reperti ancora conservati abbiamo numerose testimonianze nelle relazioni di scavo, in particolare del Settecento e dell’Ottocento, che riportano il rinvenimento a Pompei ed
Ercolano di numerosi vetri da finestra.

…"per chi ama la tradizione"

La sala da bagno come rifugio e relax

È molto scenografica la soluzione del tendaggio adottata in questo bagno di antica atmosfera. La sopratenda in lino con il ricamo centrale e orlata a giorno nella parte superiore, sovrasta un vaporoso velo in pizzo trasparente che completa, con la sua grazia, tutta la particolare soluzione dove il leit-motiv è rappresentato dai fiori. Proponiamo come alternativa un bagno dallo stile più classico, in legno rovere anticato o noce anticato (Cerasa); da abbinare tendine in macramé francese (Compagnia De’ Drappieri) e un pavimento dalle tonalità calde in roccia vulcanica, trachite, impreziosita da tonalità grigie e rosa ( Fac Tradizioni Veneziane).

Se vi piace lo stile floreale questo bagno “in fiore”
è quello che fa per voi: da notare la superba rosa in tessuto sul lampadario.

TRACHITE

La trachite è una roccia di natura vulcanica. Con questa pietra, soprattutto nel medioevo, sono stati costruiti cinte murarie,
castelli, monasteri, ecc. La trachite dei Colli Euganei, ad esempio, è stata utilizzata per edificare le mura che circondano
Padova.Le rocce magmatiche (o ignee) sono rocce derivate da un fuso, chiamato genericamente magma, che risale dall’interno della Terra ad alta temperatura (da parecchie centinaia al migliaio di gradi Celsius), in condizioni di pressione molto varie. La progressivacristallizzazione del fuso per diminuzione della temperatura e della pressione porta alla formazione di aggregati d
i minerali che costituiscono queste rocce.

 

Condividi

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza sul nostro sito web.
Puoi scoprire di più su quali cookie stiamo utilizzando o come disattivarli nella pagine(cookie)(technical cookies) (statistics cookies)(profiling cookies)