Tendenze

Servizio di: Daniela Canoro

Pezzi d’arredo essenziali ma “importanti”, oggetti sofisticati, a tiratura limitata, arredi confortevoli. Al rigore minimalista si sostituisce una nuova opulenza. Tessuti preziosi, soffici imbottiti, mobili d’epoca evocano un senso d’intimità e d’accoglienza in un métissage di stili e linguaggi differenti. Una casa avvolgente dove la camera da letto si esprime in tutta la sua prepotente sensorialità.

Un’ampia scelta di dettagli e di rivestimenti per ogni stanza della casa: dal portico al soggiorno, dalla camera da letto alla stanza dei bambini. “Affinché una casa risulti invitante e attraente non basta tracciarne un progetto o crearne un piano, ma è necessario possedere una forte creatività e cercare l’ispirazione”: è quello che Jessica Elin Hirschman,
Candace Ord Manroe e Candie Frankel, autori del testo che presentiamo in queste pagine, ”The comfortable Home, Stylish Ideas for Living”, cercano di trasmettere attraverso numerose immagini e dettagliate descrizioni con un occhio di riguardo per la camera da letto. A prima vista potrebbe sembrare la stanza più semplice da arredare: un armadio,
un letto, due comodini, due abat – jour, ma una cura particolare nella scelta dei mobili e interventi progettuali originali possono produrne innumerevoli varianti.

Nelle foto: Le travi del soffitto posate in modo asimmetrico rispetto all’apertura centrale, anch’essa sghemba creano un’illusione architettonica dello spazio fra lo spazio.
Le finestre sono state progettate sul tetto delle navate laterali sia per controllare meglio la ventilazione sia per spezzare l’ingresso della luce zenitale che così si diffonde più soffusa nella camera da letto ricavata nel sottotetto.
In questo attico ristrutturato di una casa in stile Vittoriano, il lucernario è stato fatto su misura. Originale la trave in legno che riprende il pavimento in quercia. Lo stile è quello del movimento Neo Coloniale denominato Art & Crafts.

Nelle foto: Stravaganze estetiche. Tessuti colorati e rivestimenti in seta in questo palazzo indiano comprati nei negozi più “in” di Hollywood Boulevard, dai proprietari designers. Dettaglio fuori tema: il ricamo cinese dei cuscini.
Un ordinario angolo della casa si è trasformato in un’area particolare, ovattata e densa di particolari provenienti da diverse culture. Una stanza privata e segreta da dedicare a piacevoli letture, chiusa al resto del mondo (design Beverly Ellsley). Un’originale apertura ad arco a sesto ribassato in stile barocco è caratterizzata dalla bordura di trifogli e dai caldi toni del porpora. Ancora due particolari: un pezzo di tela sagomato senza cornice e dipinta ad olio, ricavata da un antico paravento e lo sgabello pieghevole sotto la scrivania che ricorda un antico feldistorio.
Grandezza di stile ed esuberanza decorativa: la specchiera è una “psiche” Impero, letto e poltrona Regency e la parete è patinata all’antica con falsi graniti.

Nelle foto: Questo piccolo loft è stato ricavato da un vecchio garage. La zona notte è soppalcata formando un unico blocco con il bagno, al lato delle scale, e la cucina. Le pareti e le finiture sono tutte bianche per permettere alla luce di
filtrare e riflettersi con maggiore intensità. Dal lucernario a navate lo sguardo “assapora” tutti i colori della luce dall’alba al tramonto. La calda tonalità del legno rende questa piccola abitazione un confortevole rifugio.
Le porte finestre a vetrata creano un passaggio quasi invisibile e ininterrotto tra la camera da letto e il terrazzo.

In Edicola

Nelle foto:Tutto molto inusuale: dalle pareti circolari alle tende lunghe che poggiano sul parquet; dall’elemento radiante in verticale a tutt’altezza al soffitto in pianelle di cemento a vista; dalla parete riempita da quadri preziosi come in una galleria d’arte al letto con grandi ruote e la testata in acciaio. Un métissage di stili e di gusti.
Un ambiente etereo, un tuffo nell’arcobaleno di una tavolozza dicolori pastello. Semplicità dell’arredo e dei materiali
per una stanza accogliente, luminosa e con una vena delicata, struggente e romantica. 1

Tutte le immagini di questo servizio sono tratte dal volume: The comfortable home, di Jessica Elin Hirschman, Candace Ord Manroe e Candie Frankel, Edito da Metrobooks.

Condividi

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza sul nostro sito web.
Puoi scoprire di più su quali cookie stiamo utilizzando o come disattivarli nella pagine(cookie)(technical cookies) (statistics cookies)(profiling cookies)