Tempo di ricostruire


Che fare per le chiese danneggiate dal sisma in Abruzzo?
Risponde Monsignor Stefano Russo, responsabile dell’Ufficio Nazionale per i Beni Culturali Ecclesiastici
della Conferenza Episcopale Italiana.

Al momento lo sciame sismico non ha terminato la sua attività e l’impegnativa opera di rilevamento dei danni richiederà
ancora del tempo: dai dati attualmente rilevati in ogni caso si capisce che i danni alle chiese sono ingentissimi. Tuttavia sono già cominciate le azioni tese a mettere in sicurezza oltre che gli immobili anche i beni mobili di valore storico
artistico recuperati da edifici di culto e palazzi attualmente inagibili.

Mons. Stefano Russo

In questo senso va messa in evidenza l’importanza del lavoro di inventariazione informatizzata realizzato da diverse diocesi dell’Abruzzo. In particolare a L’Aquila, dove si sono avuti i danni maggiori, la Diocesi, avendo concluso questo lavoro da poco tempo, possiede una fotografia importantissima del proprio patrimonio di valore storico artistico: questo faciliterà l’opera di reperimento e messa in sicurezza di tali oggetti. Un esempio significativo di collaborazione tra Stato e Chiesa si è avuta per lo sgombero
dell’Archivio storico diocesano de L’Aquila, collocato nel palazzo episcopale, reso completamente inagibile dal terremoto: con un’azione coordinata fra Diocesi, Ministero dei Beni Culturali, Vigili del Fuoco e Protezione Civile, tutti i documenti dell’archivio sono stati trasferiti in una struttura sicura, dove rimarranno durante il tempo della ricostruzione
e dove sarà possibile riprendere da subito le attività. Quando questa prima necessaria fase di rilievo dei danni sarà passata, si potrà elaborare un piano per la ricostruzione che tenga conto, oltre che dell’incidenza dei danni alle singole
strutture, anche delle urgenze pastorali. Da questo punto di vista stiamo constatando un positivo spirito di dialogo e collaborazione fra le diverse istituzioni coinvolte, utile ad arrivare a trovare insieme le soluzioni migliori.

Monsignor Stefano Russo

Condividi

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza sul nostro sito web.
Puoi scoprire di più su quali cookie stiamo utilizzando o come disattivarli nella pagine(cookie)(technical cookies) (statistics cookies)(profiling cookies)