UNA PISCINA TECNOLOGICA

La piscina sfrutta il sistema di ricircolo dell’acqua a skimmer. La filtrazione meccanica dell’acqua avviene a mezzo di un gruppo pompa filtro, opportunamente dimensionato, secondo le normative di riferimento (UNI 10637:2006), utilizzando una pompa da 21 mc/h in materiale termoplastico rinforzato a girante aperta con pre-filtro incorporato ed un opportuno filtro da 800 mm di diametro, con letto filtrante a sabbia; la parte invece di condizionamento chimico è stata “affidata” ad un sistema automatico di disinfezione con elettrolisi dl sale; il Cloruro di Sodio (sale), immesso e disciolto direttamente in vasca, attraverso le celle elettrolitiche montate all’interno nel locale tecnico, permette di produrre il disinfettante dal prodotto di base, tutto automaticamente senza bisogno di controlli e/o verifiche da parte dell’utilizzatore.
Anche per il controllo dei valori dell’acidità (pH) è stato inserito un sistema di dosaggio automatico attraverso un’opportuna sonda di lettura e relativa pompa dosatrice. Per quanto riguarda l’illuminazione interna alla piscina si è dato spazio anche qui a nuove tecnologie, come per il reparto disinfezione, utilizzando fari a LED ad alta resa (5000 lumen) e basso consumo: questi al posto dei classici fari da 300 W a 12 V per quelli grandi ed ai 50 W 12 V per i segna passo della scala di accesso. I fari a Led permettono un consumo considerevolmente inferiore rispetto ai fari alogeni, una durata nel tempo ben maggiore ed una qualità di irraggiamento luminoso oramai paragonabile; possono anche essere comandati da appositi driver di controllo per poter ottenere diverse e differenti cromatismi, costanti od in sequenze casuali o predeterminate. (Acqua SPA)Sulla terrazza panoramica di un Grand Hotel affacciato sullo splendido mare di Livorno, fa bella mostra di sè questa spettacolare piscina rivestita in mosaico di travertino.
È stata progettata metà fuori e metà all’interno e pensata con gli stessi materiali della parte coperta dove, in questo caso è stato posato a lastre. Il travertino è un materiale con una resistenza eccezionale e che dura nel tempo, come dimostrano antichi monumenti giunti intatti fino a noi.
Qui è stato scelto in tessere di dimensioni 15x15mm montate su rete, insieme al verde alpi a fogli di travertino mosaico, che creano un insieme elegante e raffinato. Da sempre considerato “uno degli alberghi più belli al mondo”, questo Hotel è ricordato anche per aver ospitato i primi esperimenti di Guglielmo Marconi sul telegrafo. La prospiciente Terrazza Mascagni, con la sinuosa balaustra, garantisce uno splendido scorcio del litorale livornese. (Maro Cristiani)www.acqua-spa.it
L’azienda leader del vostro piacerewww.cristiani.it

Condividi

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza sul nostro sito web.
Puoi scoprire di più su quali cookie stiamo utilizzando o come disattivarli nella pagine(cookie)(technical cookies) (statistics cookies)(profiling cookies)