Scaldare la casa in bellezza ed efficienza

Non solo camini o stufe, che danno fascino con le lingue di fuoco e che possono scaldare tutta la casa, ma anche cucine a legna o sistemi innovativi di riscaldamento: in tutti è protagonista la tecnologia abbinata all’estetica

Scaldare la casa vuol dire non solo assicurare il benessere e il comfort abitativo, ma spesso risolvere un problema estetico: infatti un camino o una stufa accentra su di sé l’attenzione e con le sue forme e i suoi decori può caratterizzare
un intero ambiente. Ma anche con un sistema centralizzato si possono abolire i normali radiatori, spesso poco validi esteticamente e comunque utilizzatori di spazio prezioso, per sostituirli col pratico ed elegante sistema a battiscopa.
– Sono molteplici le funzioni che possono svolgersi attorno al camino o alla stufa integrandosi con la sua presenza.
Tuttavia, va sempre tenuto presente che il focolare sarà l’elemento comunque dominante che richiede uno spazio ben delineato.
– Il fatto importante oggi è che stufa e camino non sono più solo elementi di piacevole calore e di validità estetica ma sono il centro di tutto l’impianto di riscaldamento, ad aria o ad acqua, e provvedono a scaldare tutta la casa coniugando
risparmio energetico ed economico con efficienza e rendimento termico.

Scaldare col battiscopa

Una valida alternativa ai tradizionali radiatori, che non sempre soddisfano il lato estetico, che occupano spazio prezioso, che seccano l’aria e muovono polvere lasciando i muri sporchi, è rappresentata da Thermodul prodotto da Hekos di Ponte
nelle Alpi (BL): si presenta come un elegante battiscopa, perimetrale a tutto l’ambiente, con frontale d’alluminio naturale o bronzo scuro o bianco, ma all’interno cela i tubi di mandata e di ritorno dell’acqua e lo scambiatore termico;

il vantaggio principale è che il riscaldamento non avviene più per convezione naturale (come i termosifoni) con movimento di aria ma per irraggiamento: il calore si diffonde in modo omogeneo, senza accumularsi nella parte alta dei locali, e naturale (come quello del sole), per cui il piacere di sentirsi avvolti ovunque dal tepore è impagabile; non essendoci moti d’aria, non si diffondono polveri, batteri e acari e l’umidità si mantiene a livelli ideali (non più gola secca!); le pareti sono più asciutte e più pulite e anche i mobili di legno non vengono soggetti a stress termici.

Le ragioni di una scelta

La Zardini opera con successo nelle stufe di ceramica da oltre trent’anni. Un lungo percorso di ricerca ed innovazione continua che ha condotto dalle prime realizzazioni in muratura, ai modelli attuali con mattonelle moderne o finemente decorate a mano per offrire alla clientela delle realizzazioni artigianali esclusive e di elevato valore artistico.
Ciò che rimane nascosto, l’interno della stufa, il suo cuore, è tuttavia l’elemento di maggiore importanza. Ogni modello, grazie anche all’ausilio della progettazione computerizzata, viene pensato in funzione delle caratteristiche dell’ambiente
dove andrà collocato: volumi, masse, circolazione interna dei fumi, dell’aria calda e collegamento alla canna fumaria costituiscono tante variabili che si combinano in soluzioni ottimali anche per le situazioni più complesse.

La tecnologia Zardini sfrutta il calore prodotto dalla legna che viene utilizzato nella sua forma più nobile, ossia per radiazione. L’inconfondibile e piacevole tepore che si apprezza in prossimità del focolare è lo stesso che possiamo percepire appena varcata la soglia di casa con un’intensità duratura e costante per ore ed ore. L’aria ambiente non verrà surriscaldata come accade con le normali stufe metalliche e libererà, grazie al processo di ionizzazione delle particelle un provato beneficio per l’organismo mentre l’umidità in eccesso potrà essere eliminata favorendo il mantenimento delle adatte condizioni microclimatiche.
Appunti

Le cucine economiche Heartland, originali canadesi importate per l’Italia dalla ditta Tognolini di Lovero (SO), sono esemplari unici nel loro genere e uniscono l’atmosfera romantica delle stufe d’altri tempi alla robustezza dei
materiali e ad una resa termica elevatissima. Costruite in ghisa e rifinite in nichel lucido e smalto porcellanato disponibile in vari colori, offrono un’immensa piastra radiante su cui poter cucinare ogni tipo di pietanza, un forno di cottura fino a 68 litri, un comodo scaldavivande, e un serbatoio d’acqua laterale fino a 23 litri di capienza.

La grande camera di combustione, il cuore della stufa, è in ghisa e refrattario, e consente di avere un calore
immediato ma anche di lunga durata, grazie alle regolazioni dell’aria. Presso la ditta Tognolini si possono ammirare e toccare con mano questi splendidi gioielli, che sono anche corredati da una linea di forni elettrici, cucine a gas o elettriche, frigoriferi, tutti contraddistinti dalla stessa linea originale che non conosce mode. La ditta Tognolini nella propria esposizione presenta anche una gamma completa di stufe in maiolica su misura, stufe in pietra ollare, caminetti, e stufe di ogni tipo.

Il calore energia verde

È la filosofia di Palazzetti di Porcia (PN), leader tra i produttori di camini (inserti e rivestimenti) e stufe: la legna come fonte energetica alternativa e pulita, sempre rinnovabile, nel rispetto della salute e dell’ambiente. Lo dimostrano i più recenti modelli, come l’inserto da camino Multifire 45 New Generation Idro, alimentato sia a legna che a pellet (con
tutta l’ecologicità e la comodità di questo combustibile ricavato dagli scarti del legno), con un completo automatismo di tutti i processi, da collegare all’impianto di riscaldamento ad acqua per scaldare una casa fino a 90 mq e fornire acqua sanitaria;

Nelle foto: Il rivestimento Dubai,
La stufa Ecofire Freddy idro.

o come la stufa a pellet Ecofire Freddy Idro, totalmente programmabile (a richiesta anche a distanza, tramite
telefono o internet) anch’ essa da collegare all’impianto idrotermico per scaldare una casa fino a 150 mq; o come la stufa di ghisa con rivestimento di maiolica Alessia, delle serie Easy Line, robusta, compatta, elegante, per scaldare a
convezione un miniappartamento. Tutte hanno sistemi di combustione perfezionati, ad alta resa e bassi consumi.

Nelle foto: Alessia con le eleganti maioliche
Multifire 45 Idro.

Molte le novità anche tra i rivestimenti dalle raffinate linee di design abbinate a inserti che privilegiano la vista del fuoco ad ampio raggio: ad esempio Dubai, di pietra bianca bocciardata e marmo Bianco Mediterraneo lucido con intarsio e
colonna di legno Wengé.

Appunti

La pietra ollare – in inglese "soapstone" – composta di talco e magnesite è una roccia di tipo metamorfico creatasi in
seguito a una forte pressione tettonica e da temperature relativamente elevate. La pietra ollare estratta attualmente dalla cava finlandese Nunna s’inserì dal mantello fuso nella crosta terrestre fin dall’era arcaica: altre fasi di trasformazione l’hanno resa particolarmente adatta per la produzione delle stufe, a causa della sua capacità di accumulare e diffondere il calore. La pietra ollare presenta una venatura disposta in direzione longitudinale rispetto al
giacimento. L’effetto combinato di tutti questi fattori ha fatto sí che la pietra ollare estratta attualmente dalla cava Nunna presenti un andamento continuo e una venatura strutturale molto accentuata. Le stufe costruite con questa pietra dalla Nunnauuni e importate in Italia da Erich Paccagnel di Terlano (BZ), disponibili in una vasta gamma di modelli frontali o angolari, anche con forno per saporite cotture, con una sola carica giornaliera di legna forniscono un calore dolce per irraggiamento (la forma più simile a quella del sole), che non muove e non secca l’aria (quindi niente polvere e niente fastidi alle vie respiratorie), che è benefico per la pelle, i muscoli e le ossa proprio perché penetra nel corpo e lo scalda con i raggi infrarossi, che viene accumulato gradualmente nella grande massa della pietra e poi
ceduto lentamente e uniformemente a tutto l’ambiente. Le stufe Nunnauuni hano il sistema di combustione Fuoco Aureo che brucia la legna in maniera più pulita ed efficace: si tratta di una macchina automatica in miniatura che controlla la produzione dei gas, il preriscaldamento dell’aria secondaria e la sua miscelazione ai gas in combustione, col risultato di un efficace recupero dell’ energia dei gas altrimenti incombusti e di fumi più chiari e puliti, con bassissime percentuali di inquinanti.

Oggi è stata studiata e prodotta la gamma Functio (il modello Villa nella foto) caratterizzate da dimensioni e pesi contenuti e da una capacità di riscaldamento rapido, senza trascurare la cessione del calore
accumulato: sono adatte soprattutto per gli ambienti più piccoli o che non possono sopportare il grande peso delle tradizionali stufe di pietra e per i casi in cui occorre abbinare la capacità di riscaldamento rapido delle stufe d’acciaio con l’accumulo di quelle di pietra ollare.
Appunti

Vivere la cucina
La Restart di Antella (FI) produce artigianalmente cucine a legna e combinate, caraterizzate da una grande accuratezza di lavorazione, una speciale attenzione ai particolari e un’eccezionale eleganza delle finiture, in ottone o rame con una speciale patina antica, che altro non è che la naturale ossidazione un po’ accelerata; anche le cappe, sempre di ottone, rame o ferro, sono lavorate a mano e hanno una forma studiata per agevolare il tiraggio naturale; i lavelli di rame e ottone sono ricavati da lastre spesse 2,5 mm, mentre quelli di ceramica sono decorati a mano “a gran fuoco” e resistono agli urti; i rubinetti rifiniti in ottone anticato o nichel satinato, hanno dischi ceramici per una perfetta tenuta; gli elettrodomestici, certificati secondo le più severe norme europee, sono rifiniti con gli stessi particolari e coordinati come tinte alla cucina.

Condividi

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza sul nostro sito web.
Puoi scoprire di più su quali cookie stiamo utilizzando o come disattivarli nella pagine(cookie)(technical cookies) (statistics cookies)(profiling cookies)