Santa Maria di Campagna a Piacenza


La Basilica è un’ importante testimonianza monumentale lasciataci dall’architetto piacentino Alessio Tramello, impreziosita da capolavori di insigni artisti, in particolare quelli che Giovanni Antonio Sacchi, detto il Pordenone, affrescò intorno alla metà del XVI secolo.
La costruzione dell’attuale tempio iniziò nel 1522, in prossimità del piccolo Santuario di Santa Maria di Campagnola e precisamente sul pozzo in cui vennero gettati, secondo tradizione, i corpi dei Martiri delle persecuzioni di Diocleziano
e di Massimiano. L’edificio è a croce greca; l’ordine è un dorico rinascimentale molto elegante, sormontato, alla crociera, da una maestosa cupola. Il tamburo della cupola è sostenuto da quattro grandi archi che si appoggiano su altrettanto grandiose colonne.
Tutto il complesso è coperto, a eccezione della cupola, con coppi di laterizio.
A causa del ripetersi di infiltrazioni di acqua meteorica, recentemente l’Amministrazione Comunale di Piacenza ha appaltato i lavori di rifacimento dei tetti con il recupero delle tegole originali.

I lavori di rifacimento della copertura.

Le prescrizioni cogenti del progetto hanno ovviamente riguardato la condizione fondamentale dell’impermeabilità della copertura, da ottenere con la rigorosa conservazione dei materiali e dell’aspetto originale dei tetti. Sono state
adottate le lastre PORTACOPPO TEGOLIT PLUS di Edilfibro come soluzione più efficace per raggiungere lo scopo.
PORTACOPPO TEGOLIT PLUS è la lastra profilata di PVACEMENTO ricca di “plus”, che Edilfibro diffonde da oltre tre decenni in tutte le regioni italiane con tipica presenza di tetti in coppi. Il profilo geometrico della lastra è sinusoidale,
con passo di ondulazione di 200 mm che rimane costante anche in corrispondenza della sovrapposizione laterale.
TEGOLIT PLUS 200 permette di posare unicamente i coppi di cresta, con un risultato estetico gradevolmente omogeneo, grazie alla particolare colorazione “rosso tegola”; appoggiare alternativamente i coppi anche in doppio strato (di canale e di cresta); ridurre i tempi d’installazione e facilitare la posa con l’esclusivo sistema “Lastrip” di pre-incisione degli angoli; realizzare coperture con pendenze dal 15% fino al 100% ed oltre, permettendo l’aggancio dei coppi con tecniche affidabili. Le caratteristiche fisico-meccaniche e dimensionali sono conformi alla norma UNI EN 494.
Le lastre TEGOLIT contribuiscono ad implementare importanti proprietà delle coperture, come la permeabilità al vapore d’acqua, il comfort acustico, l’isolamento termico. Esse sono inoltre indeformabili, inossidabili, incombustibili (Euroclasse A-1), elettricamente isolanti, inattaccabili da muffe.

 

Condividi

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza sul nostro sito web.
Puoi scoprire di più su quali cookie stiamo utilizzando o come disattivarli nella pagine(cookie)(technical cookies) (statistics cookies)(profiling cookies)