Salire seduti: il montascale, una poltrona mobile. Uno strumento semplice ed economico, che si installa anche dove non c’è spazio.


Uno strumento semplice ed economico, che si installa anche dove non c’è spazio

Le chiamano “barriere architettoniche”: il temine ha un che’ di guerresco. E infatti la conseguenza logica è che bisogna “abbatterle”. Ma sono soltanto scale, gradini che inevitabilmente servono a mediare un passaggio di livello tra piani diversi. Il problema è che le scale diventano “barriere” per chi non è in grado di compiere i gesti necessari per salirle. E
non si tratta solamente dei “diversamente abili”, che devono questa loro condizione a una conformazione congenita, a uno stato permanente.

Nel servizio, alcuni modelli di montascale Stannah. In alto: una scala di pregio, che sale a voluta ellittica.
Poiché il suo ingombro é minimo, la presenza del montascale si mimetizza e non provoca alcun impatto visivo,
mentre permette a chiunque di salire la rampa stando comodamente seduto.

Si tratta di chiunque si trovi, anche per periodi transitori, a non poter superare con mezzi propri le differenze di livello.
In certi momenti della vita siamo tutti “diversamente abili”: quando siamo neonati e spetta ad altri l’onere di portarci a spalla; ma anche da anziani, inevitabilmente finiamo per ricadere nella categoria:
non è detto che per quanto in buona salute un novantenne abbia voglia tutti i giorni di salire qualche rampa di scale a
piedi, soprattutto se deve portare la borsa con la spesa. Per non dire di momenti particolari: a tutti può capitare di rompersi una gamba, di avere un ginocchio gonfio e inservibile, di distorcersi un piede…
Le scale diventano “barriere” in molte, diverse circostanze, e per chiunque, non solo per alcune categorie di persone. Di qui la necessità di approntare strumenti per superare le scale anche quando la mobilità fisica non lo consente. E se non c’è l’ascensore o l’home lift (che richiedono un vano apposito, una progettazione ad hoc, una certa quantità di spazio), come si fa? In questi casi il montascale diventa indispensabile: agile, installabile in ogni vano scala con grande semplicità.

Si tratta in pratica di una piattaforma o di un sedile (in genere ripiegabile per risparmiare spazio quando è fermo) che, muovendosi su un binario che viene installato lungo lo sviluppo delle scale, permette a chiunque, in qualunque condizione, di superare il dislivello senza alcuno sforzo. Il montascale è disponibile in modelli differenti, per ogni ambiente. Ve ne sono di adatti alle scale rettilinee, così come vi sono modelli per le scale ad andamento ricurvo, oppure
alle rampe che si susseguono (come avviene tipicamente nei condomini) una dopo l’altra con cambio di direzione nei pianerottoli.
In questi ultimi casi il montascale è fornito con caratteristiche tali da poter seguire l’andamento delle varie rampe,
sino ad arrivare al livello desiderato. Vi sono infatti montascale che superano anche otto rampe partendo da terra. La
guida può essere singola o doppia: più o meno come una ferrovia “monorotaia”, il carrello recante la piattaforma o il sedile si muove con un motore elettrico autonomo, che non fa alcun rumore e si manovra con un comando manuale. L’ingombro è minimo e rientra in ogni tipo di scala esistente. Basta che il vano abbia una larghezza attorno ai 75 cm.

Anche la rotaia ha dimensioni minime. Una poltroncina ripiegata non occupa più di una trentina di centimetri, mentre la rotaia non occupa più di 15/20 centimetri. Poiché non necessita di varianti strutturali, l’applicazione dello strumento non necessita permessi speciali e il montaggio è rapido: in mezza giornata tutto l’impianto può essere collocato.
Poiché è finalizzato al superamento delle barriere, non ci si può opporre alla collocazione di un montascale, che è anche
fiscalmente agevolata dalla legge 13/89: produttori e installatori sono in grado di fornire le indicazioni del caso. In una casa singola o in un condominio, è lo strumento più semplice per superare le scale, quando diventano una barriera.

Condividi

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza sul nostro sito web.
Puoi scoprire di più su quali cookie stiamo utilizzando o come disattivarli nella pagine(cookie)(technical cookies) (statistics cookies)(profiling cookies)