Ritorno di fiamma per l’ambiente classico

Per saperne di più

Acanto: motivo ornamentale a foglie largamente usato nell’antichità classica e ripreso durante il Rinascimento nella decorazione a intaglio.
Amorini: figure di putti o cherubini usate in ornato dal XVII secolo.
Bergère: tipo di poltrona imbottita in voga in Francia a partire dal 1720. Dal XIX secolo il termine indica una poltrona dallo schienale fasciante con sedile ampio e profondo, cuscino morbido e braccioli pieni.
Cariatide: figura umana usata come elemento di sostegno, particolarmente in voga nel periodo neoclassico e rococò. Coquillage: intaglio ornamentale a forma di conchiglia, tipico dello stile rococò.
Festone: motivo ornamentale composto da forme vegetali intrecciate, largamente impiegato su stoffe, cornici e mobilio in epoca neoclassica e barocca.
Lunetta: decorazione a mezzelune intagliate o traforate.
Marmo: è una roccia calcarea molto densa a grani sottili che assume differenti colorazioni a seconda delle sostanze che contiene. Il marmo è una pietra dura che assume facilmente, con appositi trattamenti, una bella levigatezza. Come rivestimento è molto apprezzato in quanto non trattiene la polvere. Bianco di Carrara, Rosa Portogallo, Rosso di Francia, Giallo di Siena, Verde Alpi, Nero del Belgio o Portoro sono i tipi più utilizzati per realizzare le cornici dei camini. La superficie del marmo è porosa e va salvaguardata da macchie, tipiche quelle lasciate sulla mensola del camino da liquori e bruciature di sigarette, che, penetrando in profondità risultano poi eliminabili solo con adeguati trattamenti. Palmetta: motivo decorativo neoclassico a forma di ventaglio. Restauro: è consigliabile riservare ai restauratori professionisti l’applicazione di impacchi smacchianti.
Rocaille: decorazione rococò a conchiglie stilizzate.
Trabeazione: termine architettonico usato dagli artigiani per indicare l’insieme dei componenti che sormontano una colonna, come ad esempio l’architrave, il fregio, la cornice.

La collezione di oggetti museali Artex propone raffinati prodotti che si ispirano, rielaborano e interpretano i grandi capolavori della storia dell’arte attraverso l’amore, la sapienza e l’abilità degli artigiani italiani. Cornice per camino Minerva di Caminetti Grazioli in marmo di Verona. Una lavorazione di tipo artigianale che personalizza il rivestimento.

Per i camini si verifica il trionfo della linea retta e la riduzione all’essenziale degli elementi decorativi; i motivi maggiormente ricorrenti sono le ghirlande di fiori, teorie di perline, corone di alloro, nodi e nastri, greche e medaglioni, trofei, scanalature e rosette geometrizzate, palmette e anfore. Stile Luigi XVI (1774-1790)

Cornice per camino modello Toscano in Bianco Carrara e Bianco Statuario di Domus Aurea. L’elemento che spicca è la decorazione plastica; i pilastrini laterali di sostegno e l’architrave superiore vengono rivestiti con ornamenti decorativi plastici di vario tipo, dove predomina appunto la figura umana che risulta spesso scolpita come cariatide con la funzione di reggere l’architrave. Una calda atmosfera per il camino. (Foto di Marina Papa)

 

   
Condividi

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza sul nostro sito web.
Puoi scoprire di più su quali cookie stiamo utilizzando o come disattivarli nella pagine(cookie)(technical cookies) (statistics cookies)(profiling cookies)