Riscaldamento a pellet

Successivamente alla programmazione di tempi e temperature attraverso la centralina presente nelle stufe, i pellets vengono convogliati da una tramoggia nella camera di combustione e accesi da un sistema elettrico. Si attivano l’aspirazione primaria attraverso le bocchette di cui è dotata ogni stufa (o anche meglio da una presa d’aria esterna) e la circolazione dell’aria secondaria che provoca la seconda combustione; l’aria calda viene condotta nell’ambiente sia per convezione naturale che per ventilazione forzata (nei modelli che ne sono forniti). La comodità consiste nel godersi il calore in totale tranquillità e nel ricaricare il serbatoio con il carburante ad intervalli molto lunghi. L’innovazione dell’utilizzo delle stufe moderne consiste nel fatto che, pur producendo ossido di carbonio (CO) con la combustione, questo brucia nuovamente se miscelato con aria a temperature elevate generando una fiamma secondaria più vivace e più calda, riducendo i gas tossici immessi nell’ambiente e aumentando il rendimento termico del 10% con un evidente risparmio economico ed energetico.Le stufe a pellet Piazzettasi contraddistinguono per il loro cuore tecnologico che garantisce alti rendimenti, bassi consumi, grande autonomia di funzionamento, capacità di autoregolarsi ed una pratica gestione di accensione e programmazione. Le stufe P958e P963una volta raggiunta la temperatura impostata si posizionano automaticamente al livello di potenza minima. Se la temperatura dell’ambiente aumenta ulteriormente, la stufa si arresta, per poi riaccendersi quando la temperatura si abbassa. Al raggiungimento della temperatura prefissata, la stufa avvia la funzione ECO, abbassando automaticamente la potenza della fiamma. Per garantire la massima praticità di impiego, queste stufe sono collegabili al termostato ambiente dell’impianto termico esistente. Il piano superiore completamente in maiolica senza parti metalliche a vista è montato su guide scorrevoli che facilitano il rifornimento del pellet.
Entrambe le stufe sono dotate del Multifuoco System®: un sistema di ventilazione forzata a 4 velocità che, assieme ai 5 livelli di potenza della stufa, consente di avere fino a 20 combinazioni di funzionamento.
Questo sistema consente al calore della stufa di diffondersi in maniera uniforme in tutto l’ambiente e nei locali attigui. Entrambe le stufe sono dotate di telecomando per programmazione giornaliera, settimanale e week end e funzione multicomfort, inoltre è possibile installare il Kit Remote Control System che permette di comandare la stufa
a distanza con un semplice sms.modello: P958
distribuito da: Piazzetta, Casola d’Asolo (TV)
alimentazione: pellet
dimensioni (l x p x h): 51x47x101 cm
potenza termica globale (resa): min 2,6 – max
resa termica globale: 89,1%
caratteristiche: Stufa dalle dimensioni contenute con rivestimento in maiolica dalle linee semplici e con decoro classico che ben si adatta alle varie tipologie di arredamento. Ideale per riscaldare spazi di medie dimensioni. Disponibile nelle nuove colorazioni Blu Verdemare, Bruno Rame e Giallo Bruno e nelle tradizionali Rosso Lava, Terra d’Oriente, Bordeaux e Bianco Grigio. (Piazzetta)
modello: P963
distribuito da: Piazzetta, Casola d’Asolo (TV)
alimentazione: pellet
dimensioni (l x p x h): 57x53x117 cm
potenza termica globale (resa): min 3,2 – max 11 Kw
resa termica globale: 89,2%
caratteristiche: Le linee verticali del decoro creano un prezioso effetto sul rivestimento in maiolica che si armonizza con innumerevoli stili di arredamento.
Sia il modello ad aria che quello thermo sono disponibili in un’ampia gamma di colori così da inserirsi in modo ideale in ogni ambiente. È possibile scegliere tra le nuove colorazioni Blu Verdemare, Grigio Cerato e le tradizionali Rosso Lava, Terra d’Oriente, Bordeaux, Nero Opaco e Bianco Grigio. La versione PELLET (aria) è adatta per riscaldare ambienti medio-grandi. (Piazzetta)www.piazzetta.it
Il calore prende formaLa tecnologia incontra il design e uno spiccato gusto vintage nella nuova gamma di accessori per il camino Habitat realizzati da Apros, presentati in esclusiva a Progetto Fuoco, la più importante fiera del settore riscaldamento domestico a livello europeo: porta legna, porta pellet e porta riviste si incontrano in un’unica collezione di raffinata eleganza e creatività contemporanea per un accattivante oggetto di design utilizzabile 12 mesi all’anno.
In particolare, i modelli EDO, GIÒ e TEO della linea HABITAT sono un perfetto ed esclusivo accessorio porta legna e pellet per il proprio camino o stufa ed al contempo oggetti di design in grado di arredare la casa con un nuovo, emozionale tocco stilistico. Realizzati in lamiera di alto spessore tranciata in un unico pezzo, gli accessori Apros sono ricoperti di una speciale verniciatura antigraffio softouch che dona una particolare luminosità, ma al tempo stesso ne sottolinea il gusto grazie alla sua luce metallescente.
TEO, grazie alle sue forme sinuose consente un triplo utilizzo: come porta legna nel periodo invernale e per tutto l’anno come comodissimo porta libri e riviste, ma anche come piccolo sgabello per una piacevole conversazione davanti al caminetto. Il modello GIÒ è un simpatico porta legna o pellet dalla forma a secchiello ed è disponibile in differenziati e gradevoli colori a partire dal nero e bianco, fino al verde, beige e arancione. EDO, con la sua forma a ‘cubo’, è un oggetto di design che può facilmente contenere al suo interno legna o riviste, fruibile 12 mesi all’anno. (Apros)Rebecca e Matilde, due delle stufe a pellet della linea “classic” di Ravelli, nascono come moderna interpretazione delle intramontabili “stube” e al pari di queste sono in grado di diffondere nell’ambiente un piacevole tepore, agendo sia per irraggiamento che per convenzione naturale: la prerogativa essenziale della stufa in ceramica è infatti quella di accumulare tutto il calore prodotto dalla combustione e di rilasciarlo gradualmente in un lasso di tempo molto lungo. Il monoblocco in preziosa maiolica a colo di produzione artigianale, unito alla finezza della decorazione interamente realizzata a mano, donano alla stufa un ricercato valore estetico risultante da una delicata armonia di forme e colori. (Ravelli)La caratteristica immediatamente percepibile in Agila e Skin è la loro ridotta profondità, solo 25,5 centimetri (27 cm con la staffa di sicurezza, in dotazione, per il fissaggio a muro) che permettono alle due stufe di essere installate in spazi dove la maggior parte delle altre stufe, meno sottili, non ci sta. Progettate per garantire calore costante e far risparmiare, queste stufe a pellet sono disponibili in due versioni, una asimmetrica con il frontale suddiviso in pannelli di dimensioni diverse ed una simmetrica che, con l’apposito kit optional, può essere installata anche su piedistallo. Entrambe le versioni possono essere montate in sospensione a muro. (Caminetti Montegrappa)www.apros.it
Nel segno del fuoco

Condividi

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza sul nostro sito web.
Puoi scoprire di più su quali cookie stiamo utilizzando o come disattivarli nella pagine(cookie)(technical cookies) (statistics cookies)(profiling cookies)