Primo piano

Si chiama “Liberia” ed è una libreria progettata e prodotta da Massimo Rasero. È un tubo di rame piegato e saldato con lega a base d’argento; è disponibile in varie dimensioni. L. 800.000

…l’effetto ottico è quello della velocità: una libreria ingarbugliata che corre sul muro non ha nulla da invidiare alle statiche mensole forse più pratiche ma così immobili e prive di energia e creatività. Il libro che corre sul filo necessita di un lettore dalla mente sveglia che lo sappia inseguire…

Condividi

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza sul nostro sito web.
Puoi scoprire di più su quali cookie stiamo utilizzando o come disattivarli nella pagine(cookie)(technical cookies) (statistics cookies)(profiling cookies)