Premio di architettura e cultura urbana, Camerino 2007



Il Premio, riservato agli iscritti al XVII Seminario di Camerino, comprendeva i seguenti riconoscimenti:
 Premio Opere realizzate
 Premio Progetti e Ricerche
 Segnalazioni con rimborso spese
 Menzioni speciali
 Premio Archeoclub d’Italia, assegnato ad un’opera relativa ad un intervento di risanamento e riabilitazione funzionale di un complesso edilizio o urbanistico, di interesse storico-archeologico, destinato alla collettività
 Premio della critica.
Come ogni anno sono stati gli stessi iscritti a segnalare i lavori ritenuti più meritevoli; una commissione qualificata, infine, ha assegnato i premi fra i prescelti, oltre al Premio della Critica e al Premio Archeoclub d’Italia assegnati a giudizio della stessa commissione.
La Commissione composta da:
 Pier Luigi Missio, Delegato del CNAPPC
 Enzo Fusari, Presidente dell’Ordine degli Architetti PPC della Provincia di Macerata
 Fiorella Paino, Presidente di Archeoclub d’Italia, sede di Camerino
 Rosario Pavia, Università ‘G. D’Annunzio’ sede di Pescara
 Maurizio Morandi, Università di Firenze
 Giuseppe De Giovanni, Università di Palermo
 Mario Manganaro, Università di Messina
 Alessandro Camiz, Università di Roma ‘La Sapienza’, segretario senza funzione di voto dopo aver eletto presidente Pier Luigi Missio, ha preso in visione i lavori segnalati dall’assemblea dei partecipanti al Seminario e – per la valutazione – ha individuato due aree tematiche:
 una relativa al recupero ambientale del paesaggio e delle infrastrutture preesistenti, anche mediante la sperimentazione di sistemi di produzione di energia rinnovabile;
 l’altra relativa al progetto architettonico per un design non invasivo con l’impiego di materiali sperimentali, forme innovative e tecnologie avanzate.
Infine, la Commissione ha ritenuto di non assegnare il Premio Opere realizzate non avendo riconosciuta alcuna soluzione emergente.

Premio Opere realizzate (ex aequo)
 Sabrina Durante, Giuseppe Giovinazzo, Progetto per l’area industriale ex SIR, Lamezia Terme: nuovo polo tecnologico
 Luigi Bonanno, Villa San Giovanni e il ponte: dallo studio di impatto ambientale alla sperimentazione di un modello
progettuale

Premio Archeoclub d’Italia (ex aequo)
 Giovanni Andrea Paggiolu, Piazzale della Chiesa parrocchiale di San Pietro a Torralba (SS)
 Fabrizio Rabai, Simone Rusci, Una proposta per Sovana

Premio della critica (ex aequo)
 Giuseppina Candela, Anna Flavia Giammanco, Conchiglia multimediale
 Nicola Fitti, Nuovi paesaggi infrastrutturali

Menzioni con rimborso spese
 Luca Bondi, Ambra Vegliò, Shop House and Hotel in Hué
 Anna Donati, Alberto Fogliato, Intervento di residenze bioclimatiche a S. Maria di Sala (VE)

Progetti segnalati
 Mariangela Figliomeni, Casa unifamiliare a Catania
 Michele Romoli, Giacomo Scendoni, Fermo: risalire la città

Unicam - Sito ufficiale
www.archeoclubitalia.it
Archeoclub d’Italia
movimento di opinione pubblica
al servizio dei beni culturali e ambientali

Condividi

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza sul nostro sito web.
Puoi scoprire di più su quali cookie stiamo utilizzando o come disattivarli nella pagine(cookie)(technical cookies) (statistics cookies)(profiling cookies)