Opere in vetro


Andromeda nasce a Murano nel 1972 e si dedica all’illuminazione classica veneziana.
Nel 1998, prima manifattura muranese, ottiene la certificazione ISO 9001 e lancia Aqua, prima collezione di illuminazione contemporanea. Oggi l’azienda è leader nel segmento contract. Architetti come Philippe Starck, Karim Rashid, Tobia Scarpa, firmano collezioni o realizzano progetti esclusivi. Nel 2000 Gianluca Vecchi e Tobia Scarpa fondano il Centro Studi Andromeda.

Andromeda progetta, produce e installa complementi luminosi in vetro realizzati a mano per sedi aziendali, istituzioni
finanziarie, palazzi governativi, residenze, alberghi, luoghi d’intrattenimento e negozi dislocati in tutto il mondo.

L’azienda ha preso parte con altri tredici marchi italiani ad Omaggio a Venezia, iniziativa del Comune per raccogliere
fondi per la tutela del patrimonio artistico della città: Massimo Bernardi ha creato un’edizione speciale in trentun esemplari di Pulse, “meditazione di luce”, (Foto 1 e, nella versione in produzione di color tè al latte brillante, in Foto 2). Nella foto 3 vediamo Junko, in vetro ambra chiaro ed oro massiccio, disegnata da Marin & Chiaramonte. G. C.

 

Condividi

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza sul nostro sito web.
Puoi scoprire di più su quali cookie stiamo utilizzando o come disattivarli nella pagine(cookie)(technical cookies) (statistics cookies)(profiling cookies)