Nel rispetto


A Neive, nelle Langhe di Cuneo

Un nuovo edificio rurale progettato seguendo le leggi della natura e del risparmio energetico.
A new country house designed around energy savings and the laws of nature.

Progetto di Ettore Gonella e Bettina Tomasella, architetti
Servizio di Maria Galati;
Foto di
Athos Lecce
Testo di Maria Galati

Nelle Langhe di Cuneo, un edificio di colore rosso, progettato dagli architetti di Asti, Ettore Gonella e Bettina Tomasella, si distingue non solo per la sua architettura, ma per i criteri progettuali adottati. Sono stati i proprietari, molto sensibili alle problematiche ambientali, a chiedere agli architetti astigiani che questo edificio avesse delle caratteristiche di basso consumo energetico. Durante la fase progettuale due sono state le linee guida che hanno seguito gli architetti: prima, progettare un edificio la cui forma rispecchiasse quella delle cascine presenti sul territorio, ossia pianta rettangolare, due piani fuori terra e tetto a doppia falda, e seconda, l’utilizzo di materiali naturali. Nella fase progettuale, le
finestre sono state posizionate in funzione del risparmio energetico, i tamponamenti delle pareti sono stati realizzati con laterizi, l’intonaco e le pitture sono a base di calce naturale.

La piscina , realizzata su disegno dei progettisti, è rivestita in marmo rosa cipria e bordo in pietra di Luserna.
The pool, designed by the architects, is covered with pink marble and has an edge in Luserna stone.

La forma dell’edificio è quella degli edifici rurali tipici della zona, pianta rettangolare, due piani fuori terra e tetto in tegole a doppia falda. La parte di parete esterna in vetro permette di ammirare la scala interna autoportante,
in pietra di Luserna e anima centrale in mattoni.
The layout of the building is the same as that of the region’s typical country houses: rectangular format, two floors above ground and double-pitched tile roof. The glass part of the outer wall lets you admire the selfsupporting indoor staircase in Luserna stone with central brick wall.

This red house near Cuneo was drawn by architects Ettore Gonella and Bettina Tomasella of Asti; its distinctive features are the criteria that have been used to build it in addition to its architectural design. The environmentally- conscious owners wanted a house of low energy consumption. During design, the architects stuck to two guiding principles: firstly, to design a house the layout of which was similar to that of local farm buildings i.e. with a rectangular floor plan, two floors above ground and a double-pitched roof; secondly, to use only natural materials. During design, windows were positioned to provide energy savings, walls were made using brick, and plaster and paints were given a natural lime
base. Outer walls were partly painted using silicon based-paints, and a small portion was covered in brick.

Le pareti esterne dell’edificio sono state in parte tinteggiate utilizzando pitture a base di silicati, ed una piccola parte è stata rivestita in mattoni. Il tetto a doppia falda è stato realizzato seguendo i criteri di progettazione di un “tetto ventilato”, realizzato con assito in legno ed isolamento in sughero. La copertura è stata realizzata in coppi, la cui gran parte è stata recuperata da edifici dismessi. Per la realizzazione dei pavimenti è stato posato un parquet in listoni di legno in “rovere oliato”, utilizzando un sistema di posa flottante su un materassino di ondulino di cartone.

E’ il “camino”, il protagonista indiscusso della zona cucina e della zona soggiorno.
I due camini sono stati realizzati seguendo un
disegno semplice e moderno, rivestiti in pietra naturale “Limestone”.

Se gli esterni seguono gli schemi progettuali di un’architettura rurale, gli interni sono moderni, dalle linee semplici. I colori all’interno sono chiari. Tra la cucina e la sala da pranzo la parete di colore rosso richiama il colore utilizzato per gli esterni. In primo piano il tavolo con piano in pietra Limestone.

The exterior has the appearance of a typical country house, yet the interior is modern and with simple lines. Light colours have been used on the interior. Between the kitchen and the dining room, the red wall brings to mind the colour
used for the exterior. Table with limestone top in the foreground.

Calore e tecnologia

Il camino può essere interpretato in vari modi nelle abitazioni moderne, diventando spesso oggetto di ricercato design negli ambienti domestici. Una valida alternativa ad un camino prodotto artigianalmente può essere il Mod. Eurofocus di Celsius, azienda leader nella produzione di camini, che commercializza oggi circa 3000 camini. Disponibile in due
varianti, una, fissa rotante a 360 gradi e l’altra, autoportante a basamento. Grande versatilità grazie alla possibilità di installazione a parete o ad angolo, e funzionamento sia a legna che a gas.

Contrapposizione continua tra antico e moderno. Legno, mattone, pietra accanto
a finiture naturali di ultima generazione.

Le pareti interne sono
finite con ricercate pitture a base di calce. Le parti in legno sono pretrattate con impregnante
ai sali di boro. Per il pavimento sono state scelte la Pietra di Luserna e il Parquet, su materassino di ondulino di cartone.
Il tetto invece è del tipo “ventilato” con pannelli isolanti in sughero.

Interior walls have been finished with popular lime-based paints. Parts in wood have been given a treatment using boron salts. Luserna stone and parquet placed on a bed of corrugated cardboard have been used for the floor. The ‘ventilated’ roof has insulating cork panels.

Al piano terreno, sia per l’interno che per l’esterno è stata impiegata anche la pietra di Luserna. Tutte le parti in legno, pavimenti, infissi, mobili, etc , sono state pretrattate, prima della verniciatura, con impregnanti ai sali di boro. Per l’impianto elettrico, nella zona giorno ed in prossimità delle testate dei letti sono, stati utilizzati dei cavi schermanti,
mentre per la zona notte è stato previsto un interruttore automatico di corrente. I bagni sono in pietra di Vicenza spazzolata, scavati nel massello con lavorazione artigianale, la scala e i pavimenti in pietra di Luserna e la piscina in marmo rosa cipria con bordo in pietra di Luserna.

The double-pitched roof was made using the design principles of a ‘ventilated’ roof, with wood planking and cork insulation. The roof covering was made with tiles, most of which were salvaged from disused buildings.
To make the floor, parquet made of large wooden planks in oil-finished oak was installed using a floating system whereby the planks rest on a bed of corrugated cardboard.
On the ground floor, both for the interior and exterior, Luserna stone has been used.
All parts in wood (floors, fixtures, furniture etc) have been treated, prior to varnishing, with boron salts. Baths are dug out of solid blocks of Vicenza stone, the staircase and floors are in Luserna stone, and the pool is in pink marble with edge in Luserna stone.

Condividi

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza sul nostro sito web.
Puoi scoprire di più su quali cookie stiamo utilizzando o come disattivarli nella pagine(cookie)(technical cookies) (statistics cookies)(profiling cookies)