KASPER SALTO – EERO AARNIO

Due filosofie per lo stesso scopo: comodità e stabilità. L’una lo persegue con forme e materiali naturali, l’altra cambia forma e utilizza materiali innovativi.Runner viene presentata da Kasper Salto nel 1997. L’obiettivo è la comodità della seduta. Comodità non vuol dire solo stare seduti immobili, ma implica il movimento di girarsi e alzarsi, Salto quindi persegue la migliore stabilità possibile. Nel disegnare la forma di Runner l’Autore si ispira al corpo umano e realizza uno schienale che ricorda l’andamento della colonna vertebrale per poi ampliarsi verso l’esterno. I materiali sono un mix tra classico e moderno: la struttura è in acciaio mentre la scocca è in legno laminato, finemente lavorato, disponibile anche con la seduta in pelle imbottita. Per l’uso nei luoghi pubblici è stato inserito un discreto gancio di collegamento. Riedizione, Duba – B8.Focus è un’idea di Eero Aarnio.
L’Autore lavora per anni a una nuova versione di sedia, ispirato dai possibili utilizzi della fibra di vetro, con l’obiettivo di creare qualcosa di rivoluzionario.
Nel 2003 nasce la versione definitiva: la struttura è metallica, completamente ricoperta di schiuma MDPE polietilene a media densità e rivestita in tessuto. Il risultato è una sedia dalla forma innovativa ma anche stabile, robusta e comoda. La forma anatomica abbraccia il corpo e lo sostiene dolcemente, anche grazie ai braccioli. Focus è versatile: utilizzabile sia in interno che in esterno e si adatta perfettamente sia all’uso privato che a quello pubblico. Riedizione, Adelta.Un grande living progettato dall’architetto Antonio Lagorio fa da sfondo a una collezione di modernariato. In primo piano le seggioline colorate “Butterfly” di Karim Rashid, Magis; tavolo “Nomos” di Foster & Partners, Tecno.ANTONIO LAGORIO, architetto
Si laurea in architettura a Genova nel ‘93. Inizialmente collabora con R. Piano Building Workshop e Enrico D. Bona. È uno dei soci fondatori dello Studio 5+1 Associati, con i quali prenderà parte a molti progetti importanti, tra i quali: il Campus Universitario, il Centro Visite e Antiquarium del Foro di Aquileia, gli Spazi Pubblici a Sestri Levante. Nel 2000 lascia 5+1, e fonda il suo Studio lavorando sia in Italia sia all’estero.

Condividi

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza sul nostro sito web.
Puoi scoprire di più su quali cookie stiamo utilizzando o come disattivarli nella pagine(cookie)(technical cookies) (statistics cookies)(profiling cookies)