Mansarda con camino


Luminosità, spazio e colore in una tradizionale architettura lombarda

Località: Chiaravalle (MI)
Progetto: Marco Vantusso e Paolo Colombo architetti
Testo: R. Summer
Art Director:
M. E. Amori
Foto:
A. Lecce

A Chiaravalle, a due passi dalla celebre abbazia cistercense fondata da San Bernardo nel 1135, nel sottotetto di una tipica casa di ringhiera è stata ricavata una bella e luminosa mansarda. L’intervento progettuale degli architetti ha generato piccoli spazi adibiti a terrazzino a cui si affacciano le finestre verticali che inondano di luce e di aria i locali. Naturalmente in soggiorno la zona conversazione si sviluppa attorno al camino posto in angolo, così che sia visibile da ogni punto dell’ambiente e che il suo dolce calore si diffonda uniformemente; la sua linea è di assoluta essenzialità, tanto da dare l’impressione di annullarsi quasi nella parete, mentre in realtà il suo volume è sporgente e forma un tutt’uno con il volume della cappa.

1. Nello skyline della casa, in mezzo ai numerosi comignoli, spicca la parte terminale del caratteristico campanile dell’Abbazia di Chiaravalle, con la sua linea elegante che deriva dalla sovrapposizione di molteplici ordini di archi.
2. Secondo la moderna concezione di spazialità, la zona giorno è stata risolta con un’articolazione planimetrica aperta. Un elegante parquet di teak resistente alle sollecitazioni meccaniche, riveste gran parte degli ambienti: una scelta che crea un’efficace omogeneità compositiva. Solo una fascia perimetrale di pietra sottolinea la presenza del focolare e protegge il pavimento.

 

Condividi

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza sul nostro sito web.
Puoi scoprire di più su quali cookie stiamo utilizzando o come disattivarli nella pagine(cookie)(technical cookies) (statistics cookies)(profiling cookies)