Lunga tradizione e luminoso futuro


CULTURA E INNOVAZIONE

Da secoli usata in tutto l’arco alpino, questa tipologia di stufa riesce a mettere d’accordo la sua storia ricca di esempi fulgidi con la tecnologia più attuale, la bellezza delle sue decorazioni con i bassi consumi di legna, il suo calore sano e sicuro con l’ecologia

L’antica tradizione alpina delle stufe piene in muratura e refrattario rivestite di maiolica rivive oggi in questa azienda, che ripropone la filosofia classica, ma la aggiorna con i contenuti tecnici più attuali e innovativi. Le stufe dell’azienda (associata all’ANFUS, Associazione Nazionale Fumisti) sono progettate e realizzate con una scelta vastissima di
decori, colori e finiture delle maioliche, che assorbono il calore in quantità elevata e lo cedono gradualmente
all’ambiente per irraggiamento a infrarossi (forma più simile a quella naturale del sole) in maniera sana e piacevole:
non si muove polvere, non si secca l’aria, si ha una temperatura ideale in ogni punto, si ottengono benefici per il fisico e per il benessere. Nell’immagine: in una baita di montagna foderata di legno trova degna collocazione la stufa di maiolica decorata.

PROTAGONISTA D’ARREDO

Protagonista dell’arredo, la stufa in maiolica ha una lunga tradizione alle spalle e un caldo futuro davanti a sé per la sua capacità di coniugare brillantemente estetica e funzionalità: ogni modello è un pezzo unico, progettato per l’ambiente in cui andrà e realizzato direttamente in esso, interamente in refrattario con ricircolo dei fumi per il rendimento totale della legna (ne basta una carica al giorno), rivestito in maioliche a norme DIN (ad alto contenuto di allumina per un elevato assorbimento del calore e una lunga autonomia) lisce, a rilievo o con raffinate decorazioni
anche fatte a mano.
Questo imprenditore continua la grande tradizione della stufa alpina, trasportandola dalle Alpi a tutta l’Italia e innovandola con i ritrovati della tecnologia, quali la progettazione a computer, senza però dimenticare la grande manualità degli artigiani che costruiscono ogni pezzo e che decorano a mano le maioliche e dei mastri fumisti che calcolano le necessità termiche e che realizzano la stufa montandola nel luogo in cui è destinata. In tal modo il cliente vede prima sul computer la simulazione precisa di come sarà la stufa, inserita nell’ambiente in armonia con l’arredamento, e può scegliere la forma e le decorazioni preferite; indi la progettazione calcola precisamente il
fabbisogno calorico e dimensiona esattamente la stufa e i singoli pezzi che la compongono; gli artigiani li realizzano con abilità consumata e i decoratori aggiungono con mano artistica i colori alle maioliche; infine il mastro fumista la monta a casa del cliente, con tutta l’accuratezza di una vita di esperienza: il risultato soddisferà tutti! (Ermanno Vandini)

 

 

Condividi

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza sul nostro sito web.
Puoi scoprire di più su quali cookie stiamo utilizzando o come disattivarli nella pagine(cookie)(technical cookies) (statistics cookies)(profiling cookies)