la zona notte

Per uno stile classico-contemporaneo, una preziosa coperta in velluto di viscosa dai delicati disegni “ramages” nei toni dell’azzurro tenue e dell’oro antico su chiaro. L’imbottitura è in fiocco di piumino, materiale vergine lavato e sterilizzato a +165°. Collezione “Zaffiro”, Salpi
La delicatezza del bianco, l’eleganza dei pizzi si adattano perfettamente ad una camera da letto. Il tessuto di lino tanto caro alle nostre nonne è stato sostituito da un più moderno satin di cotone caratterizzato da un alternarsi di effetto opaco/lucido. “Chalfont”, Laura Ashley

Pare che ai tempi dell’antica Roma si usasse profumare le coperte del letto (chissà se già allora avevano scoperto l’effetto rilassante della lavanda). Sdraiarsi in un letto morbido e profumato è dunque un piacere antico e lo è maggiormente quando alla comodità si accompagna un arredo curato ed accogliente. I tessuti giocano infatti un ruolo particolarmente importante in questo ambiente in cui entrano sotto forma di tende, tappeti, coperte, cuscini, lenzuola,… ma dove spesso vengono utilizzati anche per vestire tavolini e mobili da toilette e, soprattutto nei paesi nordici, per nascondere con una sorta di gonna le gambe del letto. Via libera, dunque, a pizzi, drappeggi, balze e morbide pieghe, a tessuti piacevoli al tatto, caldi d’inverno e freschi d’estate, ce n’è per tutti i gusti e per tutte le tasche. Classica o moderna, ricca o essenziale, in stile o avvenieristica, romantica o rustica, sia come sia, ma una camera da letto deve essere sempre e comunque …“morbida”.

Diversi modelli di letti a baldacchino concepiti secondo l’antica tradizione, ma di gusto attuale.

Un’attenzione particolare meritano i letti a baldacchino che devono il loro nome ad una stoffa proveniente dalla Mesopotamia (più precisamente da Banghdad) chiamata appunto “baldakinus”. Il letto a baldacchino si diffuse verso la fine del Medioevo, quando il letto era un lusso riservato a pochi e i più dovevano accontentarsi di dormire a terra su pagliericci. Ancora oggi questo tipo di letto, per le sue dimensioni imponenti e la ricchezza delle pieghe del tessuto che lo copre, trasmette una sensazione di esclusività e di importanza, aumentata dalla necessità di essere inserito in uno spazio sufficientemente ampio da consentirne la visuale completa. Ci sono, però, modelli particolari di baldacchino che, per lo loro struttura più essenziale, necessitano di minor spazio e che quindi, come dimostrano le foto di queste pagine, possono essere tranquillamente inseriti in camere dalle dimensioni del tutto normali

Il fascino dell’oriente, lo stile etnico, la passione per i viaggi e le culture esotiche… Tendenze che fanno moda e che inevitabilmente condizionano anche l’arredo delle nostre case. Tappeti, arazzi lavorati artigianalmente, tessuti realizzati con tecniche antiche, sculture lignee, batik,… da utilizzare con fantasia, anche per scopi diversi da quelli per cui sono stati creati. Ricordi di viaggi in terre lontane, particolari che vengono da lontano o, più semplicemente, oggetti scoperti in un negozio sotto casa e che ci fanno sognare. Il fascino e i colori dell’Oriente si mescolano nelle stoffe provenienti da Cina, India, Tailandia e da molti altri paesi lontani.

Anche il letto più semplice può trasformarsi, se completato da una testata particolare. Ne sono diversi esempi delle foto per i quali è stato usato un tappeto dai colori particolarmente caldi Utilizzare nelle nostre case tessuti di colori tipici di culture lontane e caratterizzati da contrasti cromatici per noi insoliti, contribuisce a conferire all’ambiente piacevoli atmosfere cariche di suggestione.

 

Condividi

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza sul nostro sito web.
Puoi scoprire di più su quali cookie stiamo utilizzando o come disattivarli nella pagine(cookie)(technical cookies) (statistics cookies)(profiling cookies)