La tradizione rivisitata

In Val Sesia, suggestioni di un’antica abitazione walser

Progetto architettonico: Maria Papini, arch.
Testo: Daniela Canoro
Foto: Athos Lecce

Un grande camino domina il soggiorno: appoggiato su un basamento in pietra, è coronato da una trave antica e originaria della casa, recuperata durante la ristrutturazione. Bianco e luminoso come il rivestimento dei divani

La struttura lignea del tetto e il rivestimento delle pareti, costituite da mezzi tronchi di larice lasciati a vista, creano un’atmosfera calda e avvolgente. Il legno e la pietra si accostano in una sapiente armonia di pieni e vuoti. Piccoli e grandi lucernari si alternano creando suggestivi giochi di luci

Questa antica abitazione walser, situata ad alagna, uno dei centri più rinomati della val sesia, si caratterizza per il suo aspetto rigoroso e geometrico. La casa venne costruita nel 1742, data incisa sulla trave di colmo del tetto. La ristrutturazione ha rispettato la struttura esterna, costituita da un basamento in pietra e la struttura a blockbau, un modulo cubico ottenuto attraverso l’incastro di tronchi squadrati. Anche l’interno ha mantenuto la sua composizione originaria: nel soggiorno è stato lasciato il tetto con l’orditura delle travi a vista, coibentato e “perlinato” con assi di larici del ‘700. Così, anche il grande camino, coronato da una trave antica originaria, è protagonista assoluto di tutta la casa.

Nelle foto: 1. Sul soggiorno si affaccia il soppalco, già esistente e protetto da una balaustra progettata successivamente. L’ambiente è illuminato da una serie di serramenti a velux, in un gioco di travi lasciate a vista.
2. Per i pavimenti e i soffitti si è scelto di usare legno di larice che richiama i rivestimenti originari, nella stessa essenza, delle pareti.
3. Uno scorcio della camera degli ospiti.
4. La camera da letto padronale situata al piano inferiore: la parete di fondo è rivestita con assi di recupero del ‘700, mentre il soffitto e le pareti laterali sono state dipinte di bianco. Molto originale e bello il camino “incassato”: è incorniciato da antichi pezzi di pietra locale.

Condividi

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza sul nostro sito web.
Puoi scoprire di più su quali cookie stiamo utilizzando o come disattivarli nella pagine(cookie)(technical cookies) (statistics cookies)(profiling cookies)