La struttura dei muri e l’isolamento


ARCHITETTURA – CHIESA DI SAN PAOLO APOSTOLO A FOLIGNO (PERUGIA)

LA STRUTTURA DEI MURI E L’ISOLAMENTO

La struttura in elevazione del corpo esterno è costituita da pilastri in c.c.a. di spessore pari a 80 cm e di larghezza variabile, da travi in c.c.a. che collegano i vari pilastri e definiscono i fori delle aperture di parete. Le pareti, in cemento a vista, sono state realizzate con pannelli di polistirolo rivestiti da una doppia rifodera, interna ed esterna, in
c.c.a. dello spessore di 10 cm ed armata con rete Ø 8/15’’ x 15’’.
Per tutti questi elementi si è ricorso a calcestruzzo di classe Rck 400 di tipo SCC. In corrispondenza dei pilastri le pareti in cls di spessore pari a 10 cm sono state allargate, per un tratto di circa 30 cm, in modo tale da garantire un migliore collegamento tra le rifodere e i pilastri-travi. Inoltre le due rifodere in c.c.a. sono state collegate tra loro con ferri passanti.
La struttura della parete interna è realizzata mediante una struttura reticolare in acciaio ricoperta da una retina metallica porta intonaco, con profilati a caldo HEB 300, IPE 300 e HEA 300 (Fe430) e tondini Ø 30 di controventatura
(Fe510).

Pagina a lato, la Stele-Croce, opera di Enzo
Cucchi, vista dalla rampa-sagrato.

La copertura è realizzata con travi composte in acciaio; le travi principali, realizzate in acciaio Fe510, hanno una luce pari di 21 ml e sezione a cassone a tre anime di altezza pari a 90 cm e base 60 cm. Per quanto riguarda le travi secondarie, quelle che sorreggono la parete “appesa” sono realizzate con travi composte con sezione a cassone di altezza pari a 90 cm e base 30 cm (Fe510), mentre quelle interne sono realizzate con travi reticolari di altezza pari a circa 65 cm e luce pari a circa 5,40 ml (Fe430). È presente una seconda orditura di travi reticolari, perpendicolari
alle prime, anch’esse di altezza pari a circa 65 cm e luce di 2,45 ml. Il solaio di copertura è realizzato con lamiera grecata e soletta in cls con rete elettrosaldata.
La rampa di accesso alla chiesa è realizzata con solai a lastre bausta dello spessore di 4+20+4 cm, poggianti su muri in blocchi Poroton da 40 cm; le fondazioni costituite da travi a T rovescia di sezione cm 140x50H collegate tra loro da cordoli di sezione 40x30H; tale struttura è stata giuntata dal corpo della chiesa tramite giunto sismico pari a cm 1,5
di spessore minimo.

 

Condividi

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza sul nostro sito web.
Puoi scoprire di più su quali cookie stiamo utilizzando o come disattivarli nella pagine(cookie)(technical cookies) (statistics cookies)(profiling cookies)