La camera del bebè

Tratto da:
99 Idee Casa N°69
La camera del bebè
DiBaio Editore

“in un weekend” “la camera del bebè” in un weekend di Roo Ryde© Di Baio Editore Milano € 8.21 L. 15.900
L’Arca di Noè lungo tutte le pareti della camera stimolerà l’attenzione e la curiosità del vostro bebè. Le forme degli animali sono facili da realizzare con la pasta al sale e le possibilità sono infinite.

Per creare questa simpatica borsa della biancheria e il contenitore per i pannolini del vostro bebè avete bisogno di una stoffa plastificata che è facilmente lavabile, un kit per occhielli in metallo, un martello, e un pezzo di legno di scarto per martellarci sopra. Per ottenere questo pendente basterà farsi tagliare dal vetraio delle forme di vetro, e dipingerle dei colori desiderati.

Il tronco dell’albero di palma è fatto con un pezzo di medium density, foglie, scimmie e banane sono di feltro. Risultato: un divertente misuratore d’altezza

Decorare la camera per un neonato è una prospettiva entusiasmante ed emozionante. L’innata abilità di Roo Ryde, redattrice inglese, di creare progetti allegri e divertenti, compensati da un senso di funzionalità e praticità, ha portato alla scrittura del volume “La camera del bebè”, edito in Italia dalla Di Baio Editore. Il testo propone una serie di decorazioni di camere per neonati piene di creatività e di facile e veloce realizzazione, il tempo da impiegare è appunto un fine settimana. I progetti sono stati fatti tenendo presente i limiti di spesa e di tempo, in modo tale che chiunque possa creare una stanza allegra ed accogliente per un bebè. Dare a un neonato il benvenuto in questo mondo con una cameretta nuova completamente accessoriata e realizzata per lui, è ciò che qualunque genitore vorrebbe fare; però tradurre in realtà questo desiderio a volte diventa una faccenda complessa considerando gli elevati costi di qualsiasi giocattolo o accessorio per bambini, per cui si finisce per acquistare il minimo indispensabile, rinunciando al sogno di una stanza nuova in ogni suo elemento. E’ a questo punto che diventa molto utile il contenuto di questo testo: gli ingredienti necessari sono l’immaginazione e la creatività e qualche mobile o oggetto “di seconda mano”, cioè già utilizzato per il precedente figlio, o regalatoci da amici che hanno ormai i figli più grandicelli. Per fare degli esempi, una vecchia borsa usata solitamente per la biancheria sporca, una volta decorata e rifinita può diventare un comodo contenitore per i pannolini, un mobiletto con un ripiano superiore abbastanza largo perché un neonato ci possa stare sopra, con qualche ritocco può diventare un fasciatoio; se poi dotato di più cassetti sarà perfetto per contenere tutto ciò che serve per cambiare il neonato. Leggendo “La camera del bebè” vi divertirete a sperimentare i progetti e le idee proposte, sognando l’arrivo del vostro bambino. Ogni genitore sarà soddisfatto, anche i più fantasiosi, che potranno cimentarsi in progetti divertenti come creare il piumino e il cuscino della culla a forma di mucca, il misuratore dell’altezza a forma di palma o degli splendidi paralumi decorati con roselline o morbide pecorelle che aiuteranno il piccolo o la piccola a fare dei sogni d’oro. Un accessorio da non dimenticare, per il nascituro, sono i pendenti in vetro. Infatti una delle prime cose che fa il neonato nella culla è lasciarsi rapire dai colori e dagli oggetti pendenti. Il vostro bebè passerà molte ore ad osservare gli elementi in vetro colorato che voi avrete creato e dipinto con amore per lui.

Condividi

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza sul nostro sito web.
Puoi scoprire di più su quali cookie stiamo utilizzando o come disattivarli nella pagine(cookie)(technical cookies) (statistics cookies)(profiling cookies)