Un arredamento su misura coi sapori dell’antica tradizione piemontese

Uno chalet nel centro storico di Courmayeur

Un interno tutto su misura, per uno chalet della Val d’Aosta, trasformato con gusto, rustico e elegante ma con elementi decorativi ripresi dal barocco sabaudo A parte il pavimento in rovere che già c’era, tutto l’arredamento, partendo dalle boiserie, è stato costruito su disegno con grande abilità artigianale. L’essenza scelta è stato il larice termo trattato, che grazie a questo intervento acquista una patina più scura che sa di antico. Fanno eccezione i tavoli in noce e le sedie in rovere anticato, queste ultime con una deliziosa decorazione folk ripresa dai cassoni contadini di un tempo. Qui di decorazione ce n’è molta, a partire dalle boiserie della camera da letto padronale che accoglie il letto in una nicchia con cornice dal profilo barocco, per finire agli armadi in massello di larice inciso con motivi decorativi ripresi da quelli storici del ‘600. Vi sono anche deliziosi bassorilievi, sempre scavati nel larice, di soggetto montano che ingentiliscono le ante dei contenitori. Per non essere troppo incombente il legno non invade tutte le pareti, ma lascia ampi spazi liberi all’intonaco impreziosito da diverse colorazioni. In questa valle dove si parla francese e dove le famiglie più antiche hanno nomi francesi, talvolta si guarda e si copia il modo di arredare d’oltre confine; ma non è questo il caso, qui la sensibilità sabauda piuttosto severa e arzigogolata ha il sopravvento e l’accento è quello piemontese.

Questo interno è un chiaro esempio di “rustico elegante” dove l’elemento base è la boiserie che tutto invade, anche la cucina, dando pari dignità all’insieme della casa. Le quadrature che scandiscono le pareti sono semplici ma con motivi decorativi ripresi dal passato; il legno è il larice termo trattato che possiede una patina scura simile a quella degli imponenti mobili barocchi giunti fino a noi.
L’intaglio è una manifestazione antica del sapere artigianale: qui si associa al linguaggio barocco delle decorazioni, come si nota nelle ante d’armadio delle due stanze da letto mansardate. Più è piccolo lo spazio e più l’involucro di legno risulta avvolgente, come in queste due piccole camere perfettamente coibentate dal legno massello. La realizzazione è stata studiata, con i proprietari, da Interni Mobilarte.

Una stanza con le pareti tutte foderate in legno massello

ha sulla psiche un’influenza facilmente misurabile.
Tali misurazioni sono state fatte scientificamente

e hanno dato indici di minor stress e maggiore concentrazione

Il massello di larice trattato termicamente è un legno costoso di grande impatto, che messo a larghe doghe sulle pareti crea subito un effetto rustico da casa alpina tradizionale. Ma se inciso con decorazioni tratte dal repertorio antico, allora il massello di larice diventa nobile e ci racconta di un modo di vità più formale, quello dove ci si muoveva con la slitta a cavalli.

Condividi

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza sul nostro sito web.
Puoi scoprire di più su quali cookie stiamo utilizzando o come disattivarli nella pagine(cookie)(technical cookies) (statistics cookies)(profiling cookies)