In un casale del Settecento

Servizio di: Luisa Carrara
Foto: Athos Lecce

Sulle colline prospicienti S. Margherita Ligure è stata ristrutturata un’antica casa coloniale, risalente al Settecento. Il recupero, attento alla valorizzazione delle caratteristiche architettoniche liguri ha esaltato i colori rosati, le travature lignee e la struttura in possente pietra locale. La residenza è organizzata su due livelli con un piacevole gioco di volumi e contornata da un curatissimo giardino fiorito.

La forma rigorosa ed armoniosa della piscina si staglia sullo sconfinato paesaggio naturale. Il solarium, in parte pavimentato con cotto posato in ortogonale ed in parte coltivato a prato, evidenzia il perimetro della vasca.

Il progetto dello spazio verde ha conservato le pregiate piante di ulivi preesistenti ed ha previsto, per il collegamento delle diverse quote del terreno, una serie di muretti di contenimento in pietra e piccole scale di raccordo. Incorniciata dal verde tipico e dal profumo degli ulivi si trova una piscina dalla forma pompeiana. Il bordo bianco, formato dalla posa di lastre in pietra bocciardata, sottolinea la sagoma perfettamente ritagliata nel prato erboso. Una porzione di solarium, accoglie un “marinaro” angolo relax composto da un arredo bianco con eleganti cuscini blu navy. Il giardino rivela elementi singolari ed unici come gli antichi orci liguri e toscani e piccole vaschette in marmo utilizzate come fioriere. L’esterno è stato arredato con gusto e raffinatezza.

In particolare la zona pranzo ricavata sul retro della casa, è dotata di un tavolo rotondo in ardesia corredato da poltroncine in ferro battuto. Il lotto di terreno lungo e stretto sul quale sorge l’abitazione, ha la caratteristica tipica delle aree terrazzate liguri. Ciò ha permesso un’organizzazione spaziale peculiare dove le funzioni si alternano, scandite dalle diverse essenze vegetali.

Nelle foto: Una sedia con schienale reclinabile in cinque posizioni munita di un poggiapiedi di cm 40. Per chi desiderasse un maggiore comfort è disponibile un poggiapiedi di 60 cm, che può essere applicato al modello base.
Un funzionale ombrellone che evita il ricorrente problema del palo centrale garantendo la stabilità della struttura grazie alle studiate caratteristiche della base predisposta per l’alloggiamento di quattro pesanti mattonelle di cemento. La cura dei dettagli si rivela nell’originale accostamento del legno alle parti metalliche in vista, tutte di acciaio inox.

Condividi

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza sul nostro sito web.
Puoi scoprire di più su quali cookie stiamo utilizzando o come disattivarli nella pagine(cookie)(technical cookies) (statistics cookies)(profiling cookies)