In un’antica limonaia fiorentina


Architetto Vincenzo Giubba

Nella periferia collinare di Firenze un’antica serra per limoni è stata radicalmente ristrutturata per diventare l’abitazione dell’arch. Vincenzo Giubba.
Costruita una soletta che la divide drasticamente in due, nella parte alta è stato fatto un soggiorno sotto tetto animato da un grande camino in cotto realizzato su suo disegno.
Tutt’intorno si manifesta al meglio il verde ubertoso della Toscana.
Lo stile tenuto dall’architetto è ibrido: lo spazio, dominato dalle antiche capriate in legno, conserva un sapore rustico, mentre il camino è di forme classicamente moderne.

Il camino, torreggiante come un’architettura, riesce a fondere due sapori assai diversi: quello rustico, dato dal
materiale impiegato, cioè dal cotto, e le forme cilindriche
comuni a tanta architettura moderna.
A marcare ulteriormente la modernità ci sono
le grandi poltrone postmodern di Leon
Krier per Giorgetti dal piglio assai aggressivo e monumentale.

 

Condividi

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza sul nostro sito web.
Puoi scoprire di più su quali cookie stiamo utilizzando o come disattivarli nella pagine(cookie)(technical cookies) (statistics cookies)(profiling cookies)