Il riscaldamento dell’acqua in piscina


I collettori solari OKU, realizzati in polietilene reticolato ad alta densità molecolare (HDPE), garantiscono alto rendimento e facilità di installazione.
I collettori solari OKU offrono numerosi vantaggi rispetto a prodotti simili sul mercato:
– sono realizzati in sezioni stampate di generose dimensioni (nessun rischio di rotture a tubicini o assemblaggi mal realizzati).
– maggior flusso all’interno del collettore grazie alla struttura reticolata con camera ”tutta aperta” all’interno.
– Facilità di installazione.
– Maggiore efficienza energetica.
– Ambito di resistenza a temperature esterne (con acqua nel collettore) da –50°C a +120°C.
– Resistenti al gelo anche con acqua all’interno del collettore.
– Resistenti anche a parametri chimici dell’acqua molto aggressivi.
– Spessore di 2 mm del materiale di realizzazione del collettore.
– Calpestabili.
– Certificati TÜV – Conformi alla norma EN 12975.
La possibilità di far passare all’interno del collettore una maggiore quantità di acqua rispetto ad altri sistemi simili, consente un innalzamento della temperatura con differenziale più basso, aumentandone così la resa, in quanto si avrà minor perdita di calore dal collettore stesso all’ambiente e minor evaporazione in piscina nella fase di riscaldamento.
I collettori solari OKU sono modulari e facilmente collegabili l’uno con l’altro grazie alla presenza di attacchi di Ø25 (da unirsi tramite manicotti in gomma e fascette in acciaio apposite) e da tubi di raccolta di Ø40 (anch’essi collegabili grazie a manicotti in gomma con fascette).

Il dimensionamento dei sistemi di riscaldamento con collettori solari OKU va di norma effettuato calcolando una superficie totale del collettore pari al 50-70% della superficie (specchio d’acqua) della piscina.
L’installazione del sistema di collettori può essere effettuata sfruttando la pompa di circolazione dell’impianto di filtrazione oppure utilizzando una pompa secondaria dedicata (a seconda dell’altezza del punto di posa rispetto a quello della pompa ed in funzione della potenza della pompa stessa).
Richiedete al Vostro rivenditore la tipologia di installazione più adatta al vostro caso specifico. Il sistema prevede l’installazione di una centralina di gestione automatica che può essere con valvola a 2 oppure 3 vie, con sensore temperatura collettore e sensore temperatura acqua.
Il fissaggio del sistema di collettori al tetto avviene tramite apposite linguette in acciaio inox da far scorrere all’interno
delle asole previste nel collettore.

L’incollaggio non è possibile per via del materiale di realizzazione del collettore (polietilene ad alta densità)
estremamente resistente all’attacco da parte di agenti chimici, e quindi anche da parte dei solventi contenuti in
colle e mastici.
Il collegamento di più moduli può essere effettuato in serie (al massimo 7 moduli) ed in parallelo (senza limite di numero).
È ovviamente possibile la combinazione dei 2 tipi di collegamento.
Per grandi superfici richiedete al vostro fornitore quale sia la miglior soluzione al caso vostro.
Sono disponibili anche telai di fissaggio.

Condividi

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza sul nostro sito web.
Puoi scoprire di più su quali cookie stiamo utilizzando o come disattivarli nella pagine(cookie)(technical cookies) (statistics cookies)(profiling cookies)