Il privilegio del clima


Testimonianza

Una terra come la Sicilia, può ancora oggi testimoniare la grandezza del suo passato

Ho sempre sostenuto che in Sicilia possono nascere e formarsi, in tempi relativamente brevi, giardini fra i più belli del mondo, perché la posizione geografica ed il clima privilegiato di cui gode permettono, qui più che altrove, di accostare una quantità di piante anche originarie di paesi lontani, che hanno dimostrato nel corso degli anni di poter crescere ad acclimatarsi una accanto all’altra in modo perfetto.
Come presidente dell’Ordine degli Architetti, Pianificatori Paesaggisti e Conservatori della provincia di Catania, devo constatare che purtroppo in questi ultimi decenni abbiamo assistito dovunque ad una impressionante dilatazione dei centri urbani che hanno occupato, distruggendole, molte delle nostre campagne, ed è doloroso constatare che, accanto agli enormi agglomerati di nuovi edifici, non sono state create né previste sufficienti aree destinate al verde.

Le amministrazioni cittadine, non solo non hanno inserito a suo tempo nei piani regolatori gli spazi necessari a questo scopo, ma spesso hanno tollerato che molti dei giardini presenti, che pure costituivano piccoli o grandi polmoni di verde nel cuore della città, fossero sacrificati al cemento.
Non è facile adesso porre riparo ai danni provocati da tanta leggerezza: possiamo però sperare che, almeno in futuro, le poche aree ancora disponibili vengano destinate alla realizzazione di nuovi parchi pubblici o almeno di piccoli giardini di quartiere, e che le tante promesse fatte in proposito non siano destinate a rimanere un’utopia.

Di fronte alla totale mancanza di verde pubblico si fa strada intanto nel cittadino l’aspirazione a crearsi un “suo” verde privato.
In questi ultimi anni abbiamo visto infatti moltiplicarsi nei dintorni delle nostre città le ville private: non sempre si tratta di abitazioni di lusso, spesso sono villini di modeste pretese, dove la disposizione a schiera permette a ciascuna famiglia di possedere uno spazio, anche piccolo di cui possa liberamente disporre.
La cura per gli spazi verdi privati o pubblici è l’esempio tangibile di quello che si può fare in una terra come la Sicilia, che può ancora oggi testimoniare la grandezza del suo passato.

Toni Licciardello
Presidente dell’Ordine degli Architetti PPC della provincia di Catania.

 

Condividi

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza sul nostro sito web.
Puoi scoprire di più su quali cookie stiamo utilizzando o come disattivarli nella pagine(cookie)(technical cookies) (statistics cookies)(profiling cookies)