Il design per la sicurezza


Nelle scale a giorno l’aspetto estetico e quello funzionale vanno assieme: in metallo o in legno, il loro ruolo da protagonista condiziona tutto l’arredo.

Se, come si dice, il mondo è fatto a scale, quella che collochiamo in casa dovrà avere caratteristiche personali: non confondersi con quelle che si vedono ovunque. Anche perché la scala arreda, anzi, informa tutto l’arredo. La sua presenza scultorea è preminente: potrebbe nascondersi nella muratura, occultarsi dietro altri elementi di mobilio
ma, se lasciata ben in vista, contribuisce all’architettura di interni con un’immagine di agilità, di luminosità e leggerezza. E, maggiore la sua visibilità, maggiore la sicurezza che offre, che è proporzionata anche alle dimensioni.

I gradini sagomati in legno, leggermente stondati: un particolare, ma sufficiente a significare agio e sicurezza. Alla
solidità dell’appoggio si associano le svelte colonnine verticali in acciaio. E’ la scala modello “Nuvola” di Mobirolo.
Silouhette modulare in alluminio, ringhiera in acciaio cromato con corrimano cilindrico (in legno o metallo): è “Nika”
(Red line di Mobirolo).

IL GRADINO E IL CORRIMANO
Due elementi costitutivi: quello per poggiare il piede, quello per afferrarsi con la mano. I entrambi l’ergonomia è fondamentale: il problema del designer è quello di armonizzare questa con l’estetica.
Ma il punto sta che fatto che, in particolare nella scala, il desiderio di sicurezza è implicito e immediato: nessuno ama salire scale pericolanti, dove l’appoggio risulta difficile, scomode, tali da suggerire che a ogni movimento si potrebbe scivolare. Una scala di una certa imponenza – che grazie all’evidente solidità comunica immediatamente anche un senso di sicurezza – risulta “ipso facto” anche esteticamente gradevole. A volte il raggiungimento di tale condizione implica l’utilizzo di un volume di spazio relativamente maggiore di quel che richiederebbe una scala diversa, magari dalla pendenza più accentuata o con uno svolgimento raccolto, in modo tale d potersi collocare entro l’angustia di un angolo. Tuttavia non solo ne guadagna l’estetica, ma anche la percezione generale della casa: se questa infonde un senso
di sicurezza, chi la abita si sente in pace con se stesso, tranquillo, rilassato. In pratica, la scala definisce anche l’ambiente psicologico dell’abitazione.
E gradini ben modellati, dalla presa facile, un corrimano che si afferra con sicurezza, non solo rendono semplice salire, ma anche gradevole l’abitare.

 

Condividi

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza sul nostro sito web.
Puoi scoprire di più su quali cookie stiamo utilizzando o come disattivarli nella pagine(cookie)(technical cookies) (statistics cookies)(profiling cookies)