IL BAGNO tra design e relax

Lavarsi, fare la doccia, entrare in una vasca che ti massaggia, sono situazioni che solitamente viviamo come riti quotidiani necessari per l’igiene e propiziatori per una buona giornata. È giusto quindi che l’ambiente in cui lo facciamo sia adeguato a questo genere di rito ed espressivo della nostra identità e sicurezza sociale. Oggi la tendenza è
quella minimalista, cioè della riduzione di tutti gli oggetti a forme primarie come il cubo, il parallelepipedo, il cilindro, la sfera.La ragione profonda di questa scelta non è stata indagata, o lo si è fatto in modo superficiale ricollegandosi al razionalismo della fine degli anni ‘20. Ma basta confrontare un interno “razionale” di allora con uno minimalista di oggi per cogliere facilmente una
differenza sostanziale: ottant’anni fa avere un interno “moderno” era un atto di coraggio e di ottimismo per il futuro, si voleva voltar pagina per andare verso una società più razionale e più illuminata. Insomma, si era all’avanguardia. Oggi invece se si sceglie un bagno minimalista non si fa niente di particolarmente coraggioso, si è al massimo alla moda, ed è diventato un gesto di scarso significato.Ma torniamo alla domanda: perché oggi, nonostante ci siano altre tendenze come quella etnica o neobarocca, molti preferiscono vivere in case dalle forme rigorosamente geometriche? A mio parere è una forma di autocontrollo, non ci si vuol lasciar andare a sentimenti nostalgici verso il primitivo o l’ancien régime. E la geometria, come metafora di tutta la scienza, può risultare rassicurante.
Seduti su di un cubo o lavandosi in un cono o in una sfera pensiamo di essere a contatto col pensiero scientifico, avendo nel più profondo di noi l’insopprimibile credenza che la scienza in qualche modo migliorerà la nostra vita.

Condividi

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza sul nostro sito web.
Puoi scoprire di più su quali cookie stiamo utilizzando o come disattivarli nella pagine(cookie)(technical cookies) (statistics cookies)(profiling cookies)