I sondaggi di : Casa Oggi modi di vivere

 

 

Classico. Una parola e un concetto di difficile definizione soprattutto quando si riferisce al design, una disciplina che vanta non più di cent’anni di storia. Eppure se per classico si intende qualcosa che travalichi il tempo e le mode già potremmo citare un lungo elenco di “pezzi storici” tra i quali si contano molti prodotti italiani che rappresentano l’arredo moderno nei musei europei e americani. Benché sia difficile una valutazione critica del presente, abbiamo pensato di chiedere a titolari e responsabili marketing di un selezionato pool di aziende quali saranno i classici di domani. Le indicazioni mostrano un’attenzione crescente verso l’utilizzo di materiali e tecnologie nuove mentre i temi dell’ambiente e della limitazione delle risorse condizionano e coinvolgono tutta l’attività progettuale. Creatività, fantasia ed espressività restano comunque le punte di diamante del nostro design. Punti di riferimento di questa progettualità il Salone del Mobile di Milano, Abitare il tempo di Verona e 100% design tenutasi recentemente a Londra.

What do we mean when we are talking about “classic design”? It is always hard to define it, especially if it is referred to a hundred year old field as that of design. However, if we think about a style that goes beyond time and fashion, it already counts many (often Italian) “classic” pieces that represent the modern art in furnishings in European and American museums. Though it is hard to analyse the present situation with criticism, we asked marketing experts and managers, from a selected pool of companies, what will be “classic” in the future. The present trend shows a growing interest in new materials and technologies, always with an eye on environmental and resources problems, on which planning is based. Absolute priorities and always great qualities of Italian design are creativity, immagination and ex-pressive features. These are the key themes at furniture fairs: Salone del Mobile in Milan, Abitare il tempo in Verona and 100% design, recently held in London. L.P.

Centopercento (1) prevede una cabina armadio di nuova concezione: uno spazio definito dai pannelli a parete che, grazie all’ampia modularità consentono un servizio su misura.”
Centopercento (1) offers anew concept of wardrobe cabin: a space defined by the wall panels which allow to tailor the configuration thanks to their modularity.”
“La notte è una dimensione individuale: esigenze funzionali che si sommano a sensazioni, affinità, gusti differenti. Leha (2) è uno dei sette modelli che interpretano stili diversi, proponendosi come tante isole notturne.”
“Night is a very personal dimension: functional needs combining with different feelings, affinities and tastes. Leha (2) is one of seven models based on different styles, similar to several night islands.”

“Il divano Victor (1) progettato da Antonio Citterio si apre invitante sull’area giorno rispondendo a uno stile di vita attuale, sciolto, privo di impacci.”
“The sofa Victor (1) designed by Antonio Citterio opens invitingly onto theliving room, for a modern, loose, informal life style”.
“Il morbidissimo imbottito Alexander (2) progettato da Antonio Citterio aggiunge alle sue consuete – funzioni relax – un bracciolo contenitore in legno.”
“The soft padded piece Alexander (2) designed by Antonio Citterio combines the traditional relaxing function with a wooden armrest-container.”

“Tre pezzi classici della collezione Cappellini (1), Three Sofa di Jasper Morrison, S-Chair di Tom Dixon e Croce di Thomas Eriksson vengono proposti in edizione numerata rivestiti in coccodrillo selezionato da Tardini per Cappellini.”
“Three classical pieces of the Cappellini (1) collection. Three Sofa by Jasper Morrison, S-Chair by Tom Dixon and Croce by Thomas Eriksson are sold in numbered series with crocodile covering selected by Tardini for Cappellini.”
Plan (2) è un progetto contemporaneo, la naturale evoluzione del lavoro di ricerca sui contenitori iniziata da Morrison con Universal System, ormai diventato un classico del design contemporaneo. Plan dimostra che l’iter progettuale sulla “nuova semplicità” non è assolutamente finito ed esaurito, bensì è in continua evoluzione e maturazione.”
Plan (2) is a contemporary design, the natural evolution of research on containers beginning with Morrison by Universal System, by now a classic of modern design. Plan proves that the design process based on “new simplicity” is not a thing of the past, but it is constantly evolving and improving.”

“L’idea che sta alla base di ONE di Piero Lissoni è la ripetibilità di un elemento base che, grazie alla sua componibilità con altri elementi uguali, permette di realizzare diverse composizioni per le più svariate esigenze d’uso.”
“The basic concept of ONE by Piero Lissoni is the repetitionof a basic element which, through modular combination with other similar elements, allows to create different compositions for the most diverse requirements.”

“Grazie all’impiego di tessuti morbidi e a effetti cromatici che ne accentuano l’immatericità, le lampade Brezza (1) disegnate da Andrea Anastasio, pur utilizzando lampadine a basso consumo, generalmente associate a ambienti di lavoro, si coniugano idealmente con lo spazio domestico arricchendolo di nuove poetiche.”
“Through the use of soft fabrics and chromatic effects that underline their immateriality, the lamps Brezza (1) designed by Andrea Anastasio, though using energy-saving bulbs normally associated with working environments, perfectly fit into the house, enriching it with new poetry.”
Metamorfosi Yang (2) progettata da Carlotta de Bevilacqua, utilizza un sistema di sorgenti luminose fluorescenti dotate ciascuna di un filtro dicroico colorato allo scopo di fornire una lucepensata per un benessere sia psicologico che operativo.”
Metamorfosi Yang (2) designed by Carlotta deBevilacqua, uses a system of fluorescent light sources, each equipped with a colored dicroic filter to generate light that brings psychological andworking comfort.”

Gioconda disegnata da Iosa Ghini cerca l’equilibrio fra tradizione e contemporaneità partendo da archetipi preindustriali sviluppati in forme e finiture completamente contemporanee. Il nome è quello di una delle opere d’arte più classiche e riconosciute universalmente, con lo spirito dell’operazione di Marcel Duchamp, che trasforma con ironia e genialità il classico contemporaneo.”
Gioconda designed by Iosa Ghini strikes a balance between tradition and modern times, started from pre-industrial archetypes developed with fully contemporary shapes and finishes. The name isinspired by the most classical and universally known work of art, with the spirit of Marcel Duchamp, who transforms contemporary classics with irony and genius."

“Improntato a una grande leggerezza visiva, merito del suo disegno e dei suoi materiali, Cross – progettato da Antonio Citterio è un sistema che risponde in modo articolato alla funzione del contenere. Si distingue per una notevole multifunzionalità che assicura la razionalizzazione dello spazio sia nella versione libreria, sia nelle sue composizioni destinate alla zona pranzo, al living e allo studio.”
“Characterized by great visual lightness thanks to its design and materials, Cross by Antonio Citterio provides an articulated response to the functions of a container. It stands out for remarkable multifunctionality, which ensures the optimization of space both in the bookcase version and in the compositions for the dining and living room, and the study.”

“Il disegno della struttura minimalista in alluminio di Soft (1) – progettata da Werner Aisslinger- con la griglia di cinghie e il gel film fa sì che il prodotto sia leggero e trasparente e molto comodo. Con la sua enorme elasticità ergonomica e le sue caratteristiche meccaniche rappresenta un passo avanti nelle sedute.”
“The design of the minimalist aluminum structure of Soft (1) – designed by Werner Aisslinger – with meshed belts and gel film makes the product light, transparent and very comfortable as well. With its elastic ergonomics and mechanical features, it represents a major advance in seating furniture.”
Globulo (2) di Fabrizio Bertero e Andrea Panto è un pouf in PVC colorato dalle dimensioni contenute e dal volume morbido. Oggetto agile e leggero, “imbottito” d’aria, si allontana dalla logica del funzionalismo puro per abbracciare il tema della sperimentazione nell’uso del materiale.”
Globulo(2) by Fabrizio Bertero and Andrea Panto is a colored PVC pouf characterized by compact dimensions and soft volume. Agile and light, “stuffed” with air, it moves away from the logic of pure functionalism to venture on the experimentation with materials.”

Vanity Fair (1) è il modello “904” del catalogo Frau del 1930. Serie in tiratura numerata così come evidenziato nella targa dorata a bagno galvanico 24 Kt. che accompagna ogni pezzo.”
Vanity Fair (1) is model “904” of the Frau catalog from 1930. A numbered series as witnessed by the 24K golden plate attached to each piece.”
“Presentando la collezione Piazza di Spagna (2), Michele de Lucchi ha voluto rilanciare la “panca” nell’arredo. Una collezione particolare destinata soprattutto alle sale di attesa, a larghi corrodoi, alle sale di disimpegno, senza escludere l’interno dei salotti contrapponendo la panca a divani e poltrone; in camera da letto e in ufficio.”
“Introducing the collection Piazza di Spagna (2), Michele de Lucchi aimed at reviving the role of the “bench”. A peculiar collection mainly designed for waiting rooms, large corridors, intermediate halls, without forgetting the sitting rooms, where the bench can be combined with sofas and armchairs; also, in bedrooms and offices.”

1853 (1) progettata da Max Ingrand nel 1954 è ormai un classico, con le sue forme morbide e sinuose rappresenta un pezzo storico del design internazionale.”
“1853 (1) designed by MaxIngrand in 1954 is a classic: with its soft and curved shapes it represents a piece of history of international design.”
Gles (2) di Riccardo Giovanetti è una novità del 2000. Un modo divertente di interpretare la luce grazie alla graniglia colorata in policarbonato contenuta nel diffusore.”
Gles (2) by Riccardo Giovanetti is a novelty of 2000. A funny interpretation of light thanks to the colorful polycarbonate pellets inserted in the diffuser.”

Double (1), un divano sospeso da terra e molto profondo progettato da Piero Lissoni, può passare da un assoluto rigore classico all’impatto di una presenza forte, che vive per ambienti di grande dimensione.”
Double (1), a suspended very large sofa by Piero Lissoni, can change from absolutely classical designto a strong impact, being suitable for very large environments.”
“La scelta di valori estetici di assoluta leggerezza per la struttura di base conferisce a Windy (2) un’estetica di leggerezza e modularità; l’unione di domesticità e tecnicità hanno rappresentato il filo conduttore di questo progetto messo a punto da Daniele Lo Scalzo Moscheri e Massimo Cavana.”
“The selection of an extra- light esthetic concept for the basic structure lends Windy (2) a light and modular design; the combination of household and technical principles is the key feature of this creation by Daniele Lo Scalzo Moscheri and Massimo Cavana.”

GlissQuattro Hgr (1) è una linea di armadi caratterizzata dall’uso di un nuovo esclusivo materiale: il nobilitato High Grade Resistance che garantisce una superiore resistenza nel tempo delle superfici.”
GlissQuattro Hgr (1) is a line of wardrobes made with a new exclusive material: the High Grade Resistance laminate, ensuring superior resistance of surfaces over time.”
Globo (2).Eleganti contenitori progettati da Luca Meda adatti a completare la zona giorno. Tre tipi di finitura esterna:noce, ciliegio, Wengé.”
Globo (2). Elegant containers designed by Luca Meda as accessories for the day area. Three different finishes: walnut, cherry and wengé.”

“Il TM20 (1) viene presentato per la prima volta nella versione laccato lucido, con i piani in marmo e nella nuovissima essenza del rovere sbiancato.”
“Il TM20 (1) is offered for the first time in aglossy lacquered version, with marble tops and the brand new finish in bleached oak.”
“Si aggiunge al sistema Selecta (2) una mensola con porta video registratore su
ruote in alluminio per gestire al meglio lo spazio della zona giorno.”
“An addition to the Selecta (2) system is an aluminum wheeled shelf for the videorecorder, to make order in the living room.”

“Il frigorifero Cooler rappresenta l’evoluzione degli elettrodomestici da cucina che coniugano design impeccabile e qualità costruttiva.”
“The Cooler refrigerator is the evolution of kitchen electric appliances combining flawless design and manufacturing quality.”

“La collezione Victoria & Albert (1) è composta da due poltrone che accompagnano un divano assoluto padrone della scena: una vera “forma buona” in grado di mediare design e funzione.”
“The Victoria & Albert (1) collection is made up of two armchairs and a sofa tha tdominates the scene: a real “good shape” merging design and function.”
“Con Ginevra (2) Ferruccio Laviani è partito dal modello Simple, già disegnato per Moroso nel 1995, lo ha ridisegnato, reso attuale e proposto in diverse misure. Ne è risultato un prodotto essenziale pensato per vivere in ogni ambiente.”
“With Ginevra (2), Ferruccio Laviani has started from the Simple model, designed for Moroso in 1995, has revised it, updated and presented it in different sizes. The result is an essential product conceive to suit any environment.”

“Konx (1) di Ron Arad è un tavolino da salotto con piano in cristallo float da 10 mm. fuso a gran fuoco con sei concavità argentate, gambe regolabili in acciaio inox satinato.”
Konx (1) by Ron Arad is a sitting room table with 10 mm. fire- melted float crystal top, with 6 silvered cavities and adjustable silk stainless steel legs.”
Vulcano (2) di Vico Magistretti è un tavolino da salotto monolitico in cristallo float da 10 mm. a gran fuoco e trattato con ossidi vetrificati che gli conferiscono un aspetto madreperlaceo.”
Vulcano (2) by Vico Magistretti is an enbloc fire-melted floatcrystal table treated with vitrified oxides to achieve a mother-of-pearl effect.”

Carrara (1) disegnata da Alfredo Haberli è una lampada da terra a luce indiretta. Un blocco unico scultoreo e plastico, che completa con la sua “neutralità”, l’architettura degli ambienti.”
Carrara (1) designed by Alfredo Haberli is a floor lamp for indirect lighting. A plastic sculpture in one block with a “neutral” look to complement any interior decoration scheme.”
“Progettata da Alberto Meda e Paolo Rizzato Fortebraccio (2) è una lampada da tavolo caratterizzata da un impugnatura estremamente maneggevole. Le teste sono di diverse forme per fonti luminose diverse.”
“Designed by Alberto Meda and Paolo Rizzato, Fortebraccio (2) is atable lamp with a veryhandy grip. The heads have different shapes fordifferent light sources.”

Globe (1) di Hannes Wettstein è un sistema dove i braccioli assolvono non soltanto la funzione tradizionale, ma accolgono, come comodi pianali, gli oggetti e gli strumenti di cui ormai amiamo circondarci, oltre a fungere da pratiche sedute in situazioni di uso non convenzionale.”
Globe (1) by Hannes Wettstein is a system where the armrests not only have the traditional function, but can also support the objects and tools we love to have around, besides providing comfortable seats in informal situations.”
“Mensole, contenitori e cassettiere compongono il sistema Items (2) progettato da Hannes Wettstein. Le mensole sono dotate di guide in alluminio per passaggio cavi.”
“Shelves, containers and chests of drawers make up the Items (2) system designed by Hannes Wettstein. The shelves are provided with aluminum guides as cable conduits.”

Zelig (1) è una lampada da tavolo o da terra, composta da un corpo illuminante centrale in vetro acidato, sul quale si inseriscono tre diversi diffusori in vetro soffiato e modellato a mano.”
Zelig (1) is a table or floor lamp, consisting of a central lighting fixture in etched glass, onto which three different diffuses made of blows hand-shaped glass can be mounted.”
Astra (2) è composta da un diffusore in vetro soffiato e modellato a mano trasparente che contiene sfere in vetro colorato illuminate da un diffusore in vetro soffiato e acidato.”
Astra (2) consists of a blown glass hand- shaped transparent diffuser containing colored glass balls lightened by a blown etched glass diffuser.”

Zig & Zag (1) è un esile stelo di luce dal lirismo fine secolo. Un lirismo molto concreto però, che ormai è di casa a Parigi come a Firenze, a New York come a Tokio, a Dubai come ad Amsterdam.”
Zig & Zag (1) is s thin thread of light with an old-fashioned look. But it is also very concrete and popular in Paris and Florence, New York and Tokyo, Dubai and Amsterdam.”
“Con la lampada da sospensione Bobino (2) si intravvede come il progetto sia per la nostra azienda il recupero creativo di un grande bagaglio di conoscenze, proiettate in una dimensione che trasforma completamente il concetto del design degli oggetti d’illuminazione. Non più freddo supporto tecnico, riprodotto in serie, quanto piuttosto come “unicum”, come oggetto d’arredo che ha una sua identità propria e significativa.”
“The hanging lamp Bobino (2) shows that, for our company, design means the creative recovery of a huge volume ofknowledge, projected into a dimension that fully transforms the very concept of designing lighting fixtures. No longer cold technical supports, made in series, but rather “unique” objects, furnishing elements with their own meaningful identity.”

Condividi
Pubblicato in FARE

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza sul nostro sito web.
Puoi scoprire di più su quali cookie stiamo utilizzando o come disattivarli nella pagine(cookie)(technical cookies) (statistics cookies)(profiling cookies)