Genova

Al via il primo Corso per Custodi Volontari delle Chiese

I custodi saranno persone qualificate che acquisiranno le necessarie competenze storico-artistiche e tecnico-legislative in materia, frequentando un apposito corso organizzato dall’Ufficio Beni Culturali dell’Arcidiocesi di Genova con la collaborazione dell’Associazione Culturale GenovArte. Genova, e soprattutto il suo Centro storico, ha un ricchissimo patrimonio di edifici religiosi e preziose testimonianze storiche che custodiscono insospettati tesori artistici che purtroppo non sempre è possibile ammirare. Capita, infatti, e con sempre maggiore frequenza, che le porte di questi
luoghi non possano rimanere aperte, per carenza di personale, per offrire ai fedeli il raccoglimento che cercano. Proprio per rendere accessibili e per valorizzare tali meraviglie, l’Ufficio Beni Culturali della Curia Arcivescovile di Genova e l’Associazione Culturale GenovArte hanno promosso il primo “Corso di Formazione per Custodi Volontari” nell’ambito del progetto “Attraverso l’Immagine Sacra” finanziato dalla Conferenza Episcopale Italiana. Scopo del corso è costituire un gruppo di persone motivate, disposte a offrire gratuitamente un po’ del loro tempo e formate alla conoscenza dei luoghi oggetto di custodia e alla sensibilità nell’accogliere i visitatori. Gli edifici di culto coinvolti dalla prima edizione del corso, nei quali i volontari presteranno servizio al termine del ciclo di lezioni, si trovano tutti nel centro storico di Genova: la Cattedrale di San Lorenzo, l’Oratorio dei SS. Antonio e Giacomo delle Fucine e le chiese dei SS. Cosma e Damiano, San Pietro in Banchi, San Luca e San Siro.

 

Condividi

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza sul nostro sito web.
Puoi scoprire di più su quali cookie stiamo utilizzando o come disattivarli nella pagine(cookie)(technical cookies) (statistics cookies)(profiling cookies)