Genius Loci del camino


Il camino è nella simbologia letteraria il cuore “antico” della casa, perché fa rivivere al suo interno il fuoco atavico che ricorda la lotta per la vita dell’uomo primitivo.
Il fuoco è un aspetto della natura, è un pezzo di natura portato in casa; è giusto che la sua cornice si ricolleghi alla natura circostante, ne interpreti il genius loci, ne faccia rivivere lo spirito.
Quando il paesaggio circostante è quello urbano, è naturale che il camino lo rispecchi.

Un camino al centro della cupola

Un libro edito a Philadelphia da Courage Books nel 2003 (“Interior Style & Design” di Doreen Ehrlich) ha reso visibili molti interni del più grande architetto americano del XX secolo, Frank Lloyd Wright, con foto recenti di grande formato tra cui il camino qui illustrato. Si tratta di un camino veramente eccezionale che occupa la sala centrale della villa di Herbert F. Johnson costruita nel 1937 a Wind Point nel Wisconsin.

In una zona di pianura, di piccoli laghi e di antichi boschi, questa villa risulta essere una “cattedrale nel deserto” che, anziché ispirarsi all’orizzontalità del paesaggio, osa alzarsi verticalmente con una cupola che, in piccolo e in moderno, riprende il discorso neoclassico dei grandi edifici istituzionali di Washington. Al suo interno Wright ha creato un “camino torre” che vuole essere il cuore caldo della casa, dove il fuoco assume l’aspetto rituale di un’ara pagana.

 

Condividi

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza sul nostro sito web.
Puoi scoprire di più su quali cookie stiamo utilizzando o come disattivarli nella pagine(cookie)(technical cookies) (statistics cookies)(profiling cookies)