Federica Minozzi

 

 

Esaurita la cava c’è il granito di fabbrica
L’ultima invenzione del Gruppo Iris Ceramica è un granito migliore di quello naturale.

Iris ceramica Federica Minozzi, direttore della Fabbrica Marmi e Graniti (che è una divisione autonoma della Iris Ceramica S.p.A.) è oggi particolarmente fiera del successo commerciale di questo nuovo prodotto in tutto eguale nelle sue componenti al granito naturale con in più alcune qualità che ne migliorano le performances: maggiore resistenza all’azione del tempo, all’abrasione profonda, al carico di rottura, al gelo, agli acidi e alle macchie. E’ inoltre quindici volte più impermeabile all’acqua ed ha maggior stabilità nei colori. Perché è anche esteticamente bello e riproduce in profondità le textures naturali, comprese le venature dei più costosi graniti dell’India e del Brasile. “Come avevamo fatto con il Marmo di Fabbrica, anche questa volta abbiamo preso a modello la natura e siamo giunti a un altro materiale che garantisce prestazioni davvero sorprendenti. Siamo riusciti in entrambi i casi a creare materiali idonei ad essere alternativi a quelli di cava. Con essi vogliamo ampliare le possibilità applicative ed espressive di materiali che sono da sempre apprezzati e integrati nella vita dell’uomo.” Tutto ciò avviene nel modernissimo stabilimento della ditta modenese, costato oltre cento miliardi, che rappresenta il fiore all’occhiello del Gruppo Iris Ceramica. Da questa fabbrica escono ogni giorno circa 15.000 mq di bellissime lastre ottenute partendo da materiali naturali quali argille, caolini, feldspati e quarzi.

Federica Minozzi, president of the Fabbrica Marmi e Graniti (an independent department of Iris Ceramica S.p.A.) is ver y proud of the current commercial success of this new product that is practically the equivalent in its components to the natural one, and that has some other qualities for which in some cases it is better than the natural material: higher resistance to wear, abrasion, tensile strength, freeze, acids and stains. It is also fifteen times more water-resistant and has more stable colors. Because it is also esthetically beautiful and reproduces natural textures, including the veins of the most expensive granites from India and Brazil. “Just like we did with the factory marble, we took nature as a model, and we got to another material that has amazing features. We managed in both cases to create materials suitable to be used as an alternative to quarr y materials. With them, we want to enlarge the opportunities of applications and expressions of materials that have always been appreciated and integrated in men’s life.” That is what is happening in the modern factory of the company from Modena, that cost over hundred billion lire and that represents the pride of Iris Ceramica. In this factory 15,000 sq m of beautiful slabs are produced daily from natural materials such as clay, kaolin, feldspar and quartz. When the quarry is worked out, there is the factory granite The latest creation by Iris Ceramica is a better granite than the natural one.

 

Condividi

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza sul nostro sito web.
Puoi scoprire di più su quali cookie stiamo utilizzando o come disattivarli nella pagine(cookie)(technical cookies) (statistics cookies)(profiling cookies)