Eventi

La mia casa a Milano
Torna in Fiera Milano da sabato 26 ottobre a domenica 3 novembre 2002 la 33esima edizione de “La mia casa”, una delle più interessanti mostre di arredamento e dell’abitare oggi in Italia aperta al pubblico, organizzata da ASSOEXPO con il patrocinio dell’Associazione Commercianti Mobili e Arredamento di Milano. Accanto ai grandi settori dell’arredamento, rappresentati da 400 espositori sono previste tre sezioni speciali, in cui saranno concentrate le offerte di operatori specializzati: ANTIK, arte e antiquariato che offrirà un mosaico di opere selezionatissime per appassionati e collezionisti d’arte e di antiquariato (Ingresso Porta Sei Febbraio); CASATECNICA Expo: un’area dove tecnologia e design danno vita ad un connubio di colori e movimenti, esempio eccellente di domotica applicata e RIABITARE, uno spazio dedicato al recupero, al ripristino, alla ristrutturazione e alla manutenzione, con in rassegna tecnologie e materiali appropriati. Ritagliate nei padiglioni de La mia casa tre mostre: Blob – superblob che presenta l’universo domestico curvilineo del designer Karim Rashid; Luminanti, oggetti luminosi non identificati che propone particolari e innovative fonti luminose e infine un’esposizione dei migliori lavori selezionati dal concorso YOUNG & DESIGN 2002.
www.assoexpo.com

I.Dot A Valencia
I.Dot, Italian Design on Tour, la mostra itinerante delle cento opere di design italiano, ha proseguito il suo viaggio approdando a Valencia tra il 22 e 29 settembre 2002. Poco più di un anno è trascorso dalla selezione I.DoT, per la quale il Comitato Scientifico ha individuato 105 opere, 60 aziende ed oltre 100 progettisti, tutto ciò a testimonianza di uno spaccato quanto più vicino alla situazione attuale dell’italian design and furniture. Le cento opere di design che hanno intrapreso il giro del mondo con l’allestimento progettato da Ferruccio Laviani hanno movimentato i giorni della FIM, la fiera del mobile di Valencia inaugurando un circuito di off site. I.DoT si è poi presentata a Venezia, durante la biennale di Archittettura (6 – 2 settembre), presso lo storico Arsenale con un evento speciale “Soft design”. Tra le aziende partecipanti per illustrare questo tema: Fantoni, Zero Disegno, Valcucine, Moroso, Magis, Electrolux, Rossi di Albizzate, Iguzzini, Driade. La mostra ha voluto illustrare una nuova tendenza incarnata in oggetti dalle forme sinuose e multimateriche, caratterizzati da una estrema versatilità d’uso che si oppongono al rigore algido del minimalismo.
tel. 031.243392

Salone del Gusto
Il Salone del Gusto, quest’anno alla sua quarta edizione, tornerà ad animare lo spazio espositivo di Lingotto Fiere a Torino, coinvolgendo l’intero territorio piemontese. Organizzato da Slow Food e dalla Regione Piemonte (con il contributo di Wind, De Cecco, Lavazza, Parmigiano Reggiano, Lancia e T18) il Salone del Gusto ha come finalità di riunire e promuovere l’eccellenza del comparto enogastronomico mondiale, ma anche e soprattutto di trasmettere al pubblico i contenuti di civiltà che questo straordinario patrimonio agro – alimentare implica. Temi fondanti di questa edizione saranno perciò l’educazione alimentare, intesa come consapevolezza del gusto, e la difesa della biodiversità, risorsa indispensabile delle culture materiali nel mondo.
www.slowfood.com

Napoli in bellezza
Dal 9 all’11 novembre 2002 Napoli apre i battenti alla kermesse dedicata al settore benessere e bellezza. 6 padiglioni, 40.000 mq di area espositiva, 24.000 dei quali coperti da stand, 250 espositori nazionali ed internazionali, 50.000 visitatori provenienti dall’Italia, dai paesi Europei e del Mediterraneo. Sono queste le cifre che caratterizzano la sesta edizione di “Aestetica”, il salone mediterraneo della bellezza e del benessere che aprirà i battenti alla Mostra d’Oltremare, l’ente fiera di Napoli. I settori espositivi sono quattro: Prodotti, servizi e attrezzature per Estetiste e centri di Estetica; Prodotti servizi ed attrezzature per Parrucchieri; Prodotti, servizi, progettazione, piscine, saune, bagni turchi, vasche hydro, impiantistica ed architettura d’interni per alberghi benessere, Beauty Farm, centri benessere, Centri termali e di Talassoterapia; Luoghi di soggiorno del benessere; Prodotti naturali, prodotti biologici, terapie alternative, Medicina naturale ed Orientale. Ma Aestetica non è solo un momento commerciale, è anche formazione, novità, spettacolo, moda, momento culturale e scientifico che si concretizzeranno nel 6° Congresso Internazionale della Bellezza e del Benessere e nei due eventi “Trend 2002 Hair Show” e “Trend 2002 Make -up Show”.
www.bellezza-benessere.it

Transavanguardia
Con il termine Transavanguardia, coniato dal critico Achille Bonito Oliva, si identifica il lavoro degli artisti italiani Sandro Chia, Francesco Clemnte, Enzo Cucchi, Nicola De Maria e Mimmo Paladino, che esordiscono come gruppo alla fine degli anni ’60. La Trasavanguardia si impone subito come una delle tendenze più significative del Postmoderno, opponendo allo sperimentalismo artistico più radicale dei decenni precedenti un ritorno a pratiche espressive più tradizionali, e in particolare alla pittura. Il termine stesso individua una ricerca che guarda al passato con l’intento di recuperare criticamente alcuni linguaggi già elaborati nell’ambito della tradizione italiana e delle avanguardie storiche del primo Novecento. La mostra Transavanguardia che si terrà al Castello di Rivoli dal 13 novembre 2002, prende in considerazione l’arco temporale che va dal 1979 al 1985. Al terzo piano della Manica Lunga e in alcune sale del Castello saranno esposte ottanta opere, circa quindici per ogni artista. Il catalogo curato da Ida Gianelli, conterrà i saggi di Jean – Christophe Ammann,Achille Bonito Oliva, Carolyn Christov – Bakargiev e John Yau, la documentazione
relativa alle opere in mostra e un ampio apparato scientifico.
tel. 011.9565209 – 211

Antiquariato
Villa Castelbarco Albani di Vaprio d’Adda (MI) rinnova il suo prestigioso appuntamento con la sedicesima edizione di “Antiquariato” dal 12 al 20 ottobre 2002. Nell’elegante cornice settecentesca della Villa oltre 80 qualificati antiquari provenienti da tutta Italia offriranno a tutti gli appassionati d’Arte Antiquaria ricercate proposte: preziosi arredi di fattura italiana, francese, inglese, tappeti orientali antichi, sculture in marmo, legno e terracotta, argenti europei e americani, gioielli e orologi d’epoca, maioliche, porcellane di Meissen e ceramiche di varia provenienza. Una mèta obbligatoria dunque, non soltanto per collezionisti e intenditori, ma anche per chi cerca “pezzi unici” con cui impreziosire la propria casa, un’ottima occasione per scoprire le straordinarie opportunità del mercato antiquariale.
www.villacastelbarco.com

Picasso
Un genio del ‘900, l’artista simbolo e icona del XX secolo, è in mostra a Padova, dal 14 settembre al 12 gennaio 2003, in un’eccezionale esposizione interamente dedicata all’ultimo Picasso. 58 dipinti compresi tra il 1961 e il 1972, anno precedente la morte del grande maestro, che nessuna delle mostre a lui dedicate in Italia ha mai presentato prima d’ora. 58 opere provenienti per la maggior parte dalla collezione privata di Bernard Ruiz Picasso che il pubblico potrà ammirare per la prima volta nelle sale affascinanti e raffinate di Palazzo Zabarella, nel cuore della città patavina. Nell’urgenza degli ultimi anni di vita, Picasso si “re-inventa” e crea una nuova maniera di dipingere, con una forza espressiva straordinaria, affrontando in modo inusuale alcuni temi ricorrenti della sua arte. Lo animano un’energia prodigiosa, che lo porta a dipingere uno, due, anche tre quadri in un giorno, una libertà assoluta e l’ansia d’avere ancora tanto da dire.
tel. 049.8756063

Museum Parmainarte
A Parma, città d’arte, piccola capitale di quel Ducato che nei secoli ha saputo attrarre entro le sue mura i maggiori artisti del mondo occidentale si svolgerà dal 31 ottobre al 4 novembre 2002 la settima Mostra Mercato d’Arte Contemporanea e Moderna presso la sede dell’Ente Fiera di Parma. La mostra Museum Parmainarte si articolerà come ogni anno, in due sezioni: l’una storica a partire dagli inizi del XX secolo con artisti di indiscusso talento storico per arrivare attraversando i più importanti movimenti storici dal futurismo al cubismo, al surrealismo, al dadaismo ai movimenti moderni, informali e concettuali al contemporaneo. Presenti con i loro pezzi le più prestigiose gallerie italiane che proporranno ai collezionisti le loro opere più appetibili. La Museum Parmainarte sta inoltre valutando per il 2003 un interessante progetto per monitorare le avanguardie contemporanee con l’obiettivo di alimentare un nuovo collezionismo.
tel. 0522.436393

Condividi

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza sul nostro sito web.
Puoi scoprire di più su quali cookie stiamo utilizzando o come disattivarli nella pagine(cookie)(technical cookies) (statistics cookies)(profiling cookies)