Editoriale

Energie Rinnovabili

Quando si illustrano le più belle piscine, si parla sempre di sole che sposandosi con il piacere dell’acqua diventa benessere intorno alla nostra
casa. Il sole è quella fonte inesauribile che, non perdiamo occasione in ogni numero della rivista, di sottolinearne l’interesse: un invito ai nostri politici, al nostro governo, a formulare leggi appropriate per aiutare e incentivare un corretto e remunerativo utilizzo:

la nostra industria nei raggi della nostra grande stella, ha una stupenda occasione per metttere a punto la tecnologia per impianti appropriati che ci permettono di fare un ottimo risparmio sulle bollette elettriche: questo è quanto abbiamo sostenuto al SOLAR EXPO 2005 a Vicenza, impegnandoci di dare il nostro contributo con la forza di tutte le nostre riviste. Dovremmo auguraci che almeno i nostri figli, o i nostri nipoti un giorno potranno dire un no definitivo
all’utilizzo del petrolio! Non si deve vivere solo di utopie.
Se si pensa che ogni giorno tutta la natura si sveglia, ogni fiore apre le sue corolle seguendo la legge dell’energia del sole, perché l’uomo non fa propria questa legge ?

Bio è bello: la natura è tutta a nostra disposizione. La nostra rivista si sente impegnata in ogni articolo e in ogni servizio fotografico a sottolineare questi valori. La responsabilità dei politici sull’argomento è evidente, solo iniziative mirate, facilitazioni economiche tali da incentivare ricerca ed innovazione, e strumenti operativi che permettono progettazioni coerenti allo sviluppo e all’utilizzo di energie alternative.

In un nostro recente incontro, a Varigotti, il Ministro Claudio Scajola, ci ha confermato che l’attenzione del governo è ben disposta e che il decreto legge è effettivamente un primo passo, altri passi per snellire i percorsi burocratici ci porteranno in breve ad allinearci a quanto altri paesi europei, in particolare la Germania e l’Austria, hanno effettivamente realizzato. L’acqua della nostra piscina che è sinonimo di sport, salute e aggregazione sarà un giorno veramente baciata dal sole! Ringraziamo il nostro governo per l’attenzione e per quanto fatto e farà in questa direzione.

Gjlla Giani architetto

DL SUL FOTOVOLTAICO
Presentato dai Ministri Claudio Scajola e Matteoli il decreto sul conto energia fotovoltaico. "Roma, 29 Luglio 2005. Oggi,
venerdì 29 luglio, presso la Sala del Parlamentino del Ministero delle Attività Produttive, il Ministro Claudio Scajola (Ministero Attività Produttive) e il Ministro Altero Matteoli (Ministero dell’Ambiente) hanno presentato alla stampa il
decreto che incentiva la produzione di energia elettrica da solare fotovoltaico. Il decreto è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale già dal prossimo lunedì 1 agosto 2005. "…..Dopo un iter estenuante, per la prima volta in Italia partirà un meccanismo che valorizza il kWh solare ceduto alla rete e consentirà di scontare una parte dell’energia prodotta
e autoconsumata. Gli impianti che potranno essere realizzati sono distinti secondo tre differenti taglie: da 1 a 20 kW di potenza, da 20 a 50 kW, da 50 a 1000 kW. L’obiettivo di questo provvedimento è comunque modesto: l’installazione di impianti per un totale di 100 MW di potenza (100.000 kW) e senza limite di tempo, di cui 60 MW per impianti da 1 a 50 kWp e 40 MW per gli impianti da 50 a 1 MW. Gli incentivi per kWh vanno da 0,45 a 0,50. Il decreto è stato emanato in attuazione dell’articolo 7 del Decreto Legislativo 387 del 2003 ed era ormai atteso da quasi 12 mesi (15 agosto 2004 era la data di scadenza indicata dal Dlgs 387/2003). ….."

Condividi

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza sul nostro sito web.
Puoi scoprire di più su quali cookie stiamo utilizzando o come disattivarli nella pagine(cookie)(technical cookies) (statistics cookies)(profiling cookies)