Editoriale

Impariamo dai fiori

Come si alza il sole, i fiori più belli aprono i loro petali e cercano la forza della loro rinata vitalità dai primi raggi dell’aurora. Oggi in un momento storico così grave per i rifornimenti energetici derivati dal petrolio, (oggi 50 dollari al barile n.d.r.) non possiamo dimenticare e ignorare quanta ricerca gli scienziati, i fisici, gli ingegneri hanno dedicato all’energia del sole, che ogni giorno, già con i primi raggi risveglia tutta la natura.

Su questo numero si è voluta dare molta attenzione all’energia rinnovabile con un servizio molto importante che va letto con molta attenzione e meticolosità in quanto è stato redatto direttamente dall’ing. Pier Francesco Orrù del Dipartimento di Ingegneria Meccanica di Cagliari, voce autorevole in materia. L’ing. Orrù, dopo interessanti premesse storiche, sottolinea quanto il sole viene “guardato” come fonte inesauribile di energia. Viene presentata la produzione di oggi, vengono presentate concretamente le attuabilità guardando al mercato che si rende disponibile, sottolineando come le istituzioni in Italia e in Europa, e nel resto del mondo siano sensibili alle proposte di utilizzo offrendo incentivi mirati. In Italia, a vantaggio di questa tecnologia gli incentivi sono di natura fiscale: sgravi del 36% dell’IRPEF, aliquote IVA ridotte, incentivi una-tantum. L’installazione e l’utilizzo dei pannelli solari consentono di evitare l’immissione nell’atmosfera della CO2 aiutando a combattere l’espandersi del buco di ozono e l’aumentare dell’effetto – serra, primo responsabile dei mutamenti climatici del pianeta e di tutti gli effetti negativi che da esso ne conseguono (alluvioni, siccità, aumento della temperatura terrestre, desertificazione… o scioglimento dei ghiacci…… traumaticamente proposti dalla spettacolare scenografia nello stupendo film “The day after tomorrow”: la “Grande Mela” è sepolta in una morsa tremenda di ghiaccio!!…

Il minor inquinamento dell’ambiente ed il risparmio energetico che si ottiene utilizzando l’energia solare
rappresentano il salvataggio di tutta l’umanità… con il non utizzo del petrolio, quante guerre, tragedie che riempiono le prime pagine ormai quotidianamente potrebbero essere evitate… la linfa malefica del terrorismo potrebbe, con l’utilizzo dell’energia solare, ricevere forti contraccolpi… il sole, patrimonio di tutti e non di pochi, è anche forza concreta per gli obiettivi di Pace! L’architetto quindi deve prevedere un corretto posizionamento dei pannelli solari per l’energia finalizzata alla Piscina già nel progetto di massima: non solo per una loro applicazione corretta ma soprattutto come forte stimolo alla creatività del progetto e alla conservazione dei luoghi. Il rispetto dell’ambiente si sposa benissimo con i valori “etici” propri del Progetto-Piscina: infatti i valori di SPORT-SALUTE-AGGREGAZIONE che sono resi tangibili in una corretta, efficiente ed efficace realizzazione, danno al “titolare” di una “bella Piscina” l’orgoglio di essere cittadino “leale” del pianeta-terra, in partecipazione condivisa con i petali che si schiudono ad ogni fiorir dell’alba!

Il Direttore Responsabile
Gjlla Giani architetto

Condividi

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza sul nostro sito web.
Puoi scoprire di più su quali cookie stiamo utilizzando o come disattivarli nella pagine(cookie)(technical cookies) (statistics cookies)(profiling cookies)