Editoriale


In occasione della 52a Esposizione Internazionale d’Arte a Venezia è significativo che proprio all’ingresso delle Corderie all’Arsenale, lo spazio espositivo di Hong Kong abbia rappresentato un messaggio che sottolinea e rincorre i luoghi comuni che fanno parte ormai di tutto il mondo globalizzato.

Un grande mucchio, una piccola collina di ostriche di quelle buone, commestibili, con sopra un bel pappagallo colorato.

Intorno, le immagini simbolo del pianeta dell’uomo, i suoi paesaggi urbani e domestici.

Sempre presenti tanti altri pappagalli: il pappagallo, che sa ascoltare, ripete le ansie , le parole, le storie e i motteggi
senza però offrire a quanto sente una soluzione o un nuovo pensiero.

Riproponiamo in questo editoriale, l’immagine, presente nel manifesto dell’evento, ripresa con i suoi nuovi visitatori
e dal solito pappagallo : un immagine che cita Le Courbusier ormai icona dell’architettura, dove il camino borghese è al
centro di un interno di casa.

Qual è il messaggio che sottolinea questa performance ?

Qual è il messaggio che mi sento di interpretare ?

Gutierrez + Portefaix visit Charles de Beistégui’s rooftop 2007
The apartment of Charles de Beistégui, architect Le Corbusier, decorator
Charles de Beistégui, 1931

Allora anche per questo affascinante popolo orientale , per questa ricca civiltà tecnologica, si sottolinea nel camino, prezioso per la sua cornice di marmo in stile, uno status symbol della casa di ieri e di oggi.

Il camino si conferma come essenziale e riconosciuto protagonista dell’architettura degli interni, è il centro della prospettiva del locale di aggregazione, della casa dell’uomo.

Da trent’anni sottolineiamo nelle nostre pagine della rivista IL CAMINO, tutte le valenze di questo manufatto che è servizio, ma nel contempo, architettura e arte, scenografia e poesia.

Ma la morale dell’evento la voglio ricercare proprio in questa icona… che non deve essere luogo comune: la casa dell’uomo ha una sua personalità, se rispecchia coloro che all’interno vivono e si incontrano; non sono i luoghi comuni che riscattano l’uomo ma solo la creatività, ovvero la ripresentazione dello stesso oggetto rivissuto e riproposto.

Il Camino è una preziosa, eccellente occasione che la matita dell’architetto ha per disegnare e per vestire la casa con un abito su misura!


Giuseppe Maria Jonghi Lavarini

Condividi

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza sul nostro sito web.
Puoi scoprire di più su quali cookie stiamo utilizzando o come disattivarli nella pagine(cookie)(technical cookies) (statistics cookies)(profiling cookies)