Curare per preservare

In montagna il legno è insieme alla pietra, il componente edilizio più utilizzato sia per le sue caratteristiche costruttive (comodità di taglio, di trasporto e facilità di lavorazione) che quelle intrinseche (durata, elasticità, resistenza, bellezza, …). La sua diffusione, oggi, è certamente dovuta anche alla capacità di armonizzarsi perfettamente con l’ambiente circostante. Per mantenere le sue qualità a lungo, però, il legno necessita di alcune cure, soprattutto quando è utilizzato per gli esterni.

Just like stone, in mountain buildings wood is the most popular building component both as regards its building (easy to cut, to carry and work) and intrinsic features (it is hardwearing, pliable, sturdy, beautiful, …). Today, wood is also very popular because it blends in perfectly with the environment. However wood requires a certain care mainly when it is used outdoors, in order to preserve its qualities throughout time.

Il legno è una materia viva, che non smette di muoversi, sia pure in maniera elastica ed impercettibile, di respirare e purtroppo di alterarsi: infatti, è un materiale organico è sensibile all’umidità, al clima troppo secco, agli sbalzi di temperatura, all’azione di parassiti vegetali (funghi e muffe) e animali (tarli, capricorni, termiti) e alla furia devastante del fuoco. Per questo, si dovranno proteggere dalla pioggia battente le parti lignee esterne, con ampi spioventi sporgenti e adeguate gronde, si dovrà impedire il ristagno dell’acqua e creare all’interno della casa un microclima appropriato e un’adeguata ventilazione che eviti l’effetto “camera stagna” e la conseguente formazione di condensa, soprattutto nei locali in cui si produce maggiormente vapore acqueo (bagno e cucina).
Da non sottovalutare, poi, l’importanza di usare le essenze più adatte: tra le conifere, meglio scegliere il larice e l’abete (perché il pino resiste all’esterno solo se verniciato con pigmenti scuri) e tra le latifoglie, la robinia ed il rovere.

Wood is live matter that is constantly moving, although imperceptibly and in a flexible way. It breathes and can unfortunately change. It is in fact an organic material, as it can be affected by damp, excessive dry climate, a sudden rise or fall in temperature, vegetable parasites (fungi and mould) and pests (woodworms, serows and termites) and by the devastating violence of fire. This is the reason why external wooden surfaces must be protected from pelting rain by means of broad roof pitches and suitable gutters. Water must be stopped from stagnating and a suitable microclimate must be created indoors, together with proper ventilation so as to avoid the risk of a “stuffy room” effect and condensation, which mainly occurs in the rooms with the highest concentration
of steam (bathroom and kitchen). Using the most suitable types of wood is also important: larch and fir are the best as far as conifers are concerned (because pinewood is only hardwearing outside if coated with dark pigments) and
robinia and oak as regards broad-leaved trees.

Per un legno d’epoca, la fase iniziale del trattamento consiste in un’accurata pulizia con idropulitrice ad acqua o vapore (se lo sporco è superficiale o se le strutture sono particolarmente fragili) o con sabbiatrice (se l’intervento deve essere profondo o ci sono tracce di verniciature precedenti da eliminare). In ogni caso, sono da evitare operazioni drastiche quali lamature, raschiature, asportazione di parti ed applicazioni di solventi forti, perché questo tipo di intervento altera la naturale ompattezza del legno, causando danni anche profondi.

Period wood should be initially treated with a water or steam water polishing machine (if the dirt is superficial or if the structures are particularly fragile) or with a sand-blasting machine (if a thorough treatment is required or if bits
of an older coating must be removed). In any event, harsh treatments like smoothing, scraping, removing bits and
strong solvent applications should be avoided, because this type of treatment alters the natural solid features of
wood whilst also causing great damage.

Quando si puliscono i vetri di un serramento, è consigliabile rimuovere anche ogni traccia di smog, pioggia acida e polvere dalla superficie verniciata. Per fare ciò è sufficiente usare acqua addizionata ad un detergente neutro
(ad esempio un detersivo per stoviglie) e passare, ogni sei mesi circa, un prodotto rigenerante studiato appositamente per proteggere l’infisso, restituendogli brillantezza. (Milesi)

Removing every single trace of smog, acid rain and dust from the varnished surfaced is recommended when cleaning the glass panes of a window or door frame. Using water mixed with a neutral detergent (for instance a washing-up liquid) is enough, as well as applying a restoring product specifically devised to protect the casing every six months in order to restore its brightness. (Milesi)

and pests (woodworms, serows and termites) and by the devastating violence of fire. This is the reason why external wooden surfaces must be protected from pelting rain by means of broad roof pitches and suitable gutters. Water must be stopped from stagnating and a suitable microclimate must be created indoors, together with proper ventilation so as to avoid the risk of a “stuffy room” effect and condensation, which mainly occurs in the rooms with the highest concentration of steam (bathroom and kitchen). Using the most suitable types of wood is also important: larch and fir are the best as far as conifers are concerned (because pinewood is only hardwearing outside if coated with dark pigments) and robinia and oak as regards broad-leaved trees.

Case con struttura portante in legno

Oramai è accettato quasi da tutti il passaggio dal tetto in cemento armato a quello in legno. Sempre più di frequente si assiste alla richiesta di coperture realizzate in legno con travatura in vista. Questo sia per motivi estetici che di comfort abitativo. La conseguenza logica è quello di passare dalle pareti in mattoni a quelle in legno, soprattutto se si pensa ai vantaggi che questo comporta (materiale leggero, ambienti sani, …) Il limite può essere legato al legno in vista nelle pareti, che dal punto di vista estetico non tutti apprezzano; la soluzione è quella di utilizzare le pareti portanti in legno massiccio rivestite con intonaco, pietra o qualsiasi altro materiale (come si fa
per i mattoni), in modo da godere dei vantaggi del legno come componente strutturale, ma rivestito del materiale preferito. Tutto questo richiede un’attenta progettazione calibrata su misura sulle esigenze di coloro che poi utilizzano la casa. Sistemi & Legno con le sue competenze, frutto di esperienza e continua ricerca, è in grado di accompagnare l’utilizzatore della casa attraverso il percorso che lo conduce a quel sistema che si chiama casa, che permette di risolvere al meglio i bisogni abitativi.

The wood is very appreciated due to its aesthetical look but we cannot leave aside that it is a very good building material. At this purpose, Stistemi & Legno offers houses with bearing walls in solid wood covered with plaster, stone or any other material (as for bricks) in order to enjoy of wood advantages as structural component but covered with the favoured material. This needs an attentive and customised design upon the needs of the final users. Health, high insulation features and lightness characterise this building system allowing building a house in a
shorter time than using the traditional procedure. All the walls are made in wooden panels consisting of board layers (up to 7 layers), cross-glued by healthy glues. So the panels have high mechanical strength features, very good thermal insulation, flame resistance and long life. The small wall thickness, in addition, allows gaining
about 7.8% of foot surface.

Condividi

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza sul nostro sito web.
Puoi scoprire di più su quali cookie stiamo utilizzando o come disattivarli nella pagine(cookie)(technical cookies) (statistics cookies)(profiling cookies)