Cucina e colore

 

 

C’È CHI AMA LE SFUMATURE TENUI E CHI VUOLE COLORI DECISI, CHI PREFERISCE UN AMBIENTE MONOCROMATICO E CHI CONTRASTI FORTI E SCONCERTANTI. L’IMPORTANTE È RICORDARE CHE IN CUCINA SI TRASCORRONO MOLTE ORE DEL GIORNO E GLI ECCESSI (DI QUALSIASI GENERE) STANCANO PRESTO. IL COLORE DEI MOBILI VA DUNQUE SCELTO CON MOLTA OCULATEZZA; SI POTRÀ POI DARE SFOGO ALLA FANTASIA PER QUANTO RIGUARDA TUTTI GLI ACCESSORI E COMPLEMENTI (E IN CUCINA SONO DAVVERO TANTI!) CHE DARANNO VIVACITÀ E FRESCHEZZA PER VIVERE IN ALLEGRIA.

Per rendere meno austera e più luminosa la cucina arredata con mobili laccati blu scuro e piani in legno è stata scelta una tenda a pacchetto con foglie di vite su una delicata trama che richiama il colore del legno e delle pareti. “Laguna Caldero” è realizzato in puro cotone 100%. Con lo stesso tessuto si possono rivestire anche i cuscini delle sedie. Ka In-ternational, L. 59.000

Un mobile sottolavello prevede un ampio spazio per la raccolta differenziata dei rifiuti: vetro, carta, plastica, alluminio, materie organiche sono raccolte separatamente in ap-positi contenitori. Per utilizzare al meglio lo spazio, questo mobiletto particolare è provvisto di un cassetto a forma di elle, dove trovano posto piccoli oggetti, detersivi, ecc. Qui a fianco un particolare delle ante in un vivace giallo sole. Febal, “Flipper”

 

 

 

 

Condividi

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza sul nostro sito web.
Puoi scoprire di più su quali cookie stiamo utilizzando o come disattivarli nella pagine(cookie)(technical cookies) (statistics cookies)(profiling cookies)