Case prefabbricate

Servizio di: Nausicaa Ferrini

Le case prefabbricate sono una valida alternativa all’edilizia tradizionale per l’attenzione e la cura nei metodi di costruzione, finalizzati al massimo comfort di chi le abiterà, e per la loro velocità di realizzazione. Sono case ecologiche realizzate con materiali rigorosamente naturali e biocompatibili, primo fra tutti il legno. La progettazione degli edifici avviene in sintonia con la natura tenendo conto del luogo di realizzazione e dell’orientamento del prefabbricato
per avere i maggiori benefici dall’ambiente, quali irraggiamento solare, ombreggiamento naturale, ecc… Le case sono dotate dei più moderni impianti termici ed elettrici, e possono essere fornite “chiavi in mano”.

1. A Vogogna, in provincia di Verbania, si trova la nuova bellissima realizzazione Rubner Haus. Personalizzata con terrazzi, balconi e colonne in pietra, Casa Vogogna è uno degli esempi dell’edilizia su misura realizzata da
Rubner.
2. La natura è lo scenario privilegiato in cui si collocano le costruzioni Le Ville Plus, sia che siano abitazioni familiari, sedi aziendali o complessi turistici. Questo significa anche rispettare il rapporto con l’ambiente privilegiando l’uso di materiali naturali e biocompatibili al fine di rendere la vita all’interno della casa più “sana” possibile: ecco spiegato l’uso generoso di legno, pietra e cotto, materiali rigorosamente naturali. Nella foto: una delle ultime realizzazioni di Le Ville Plus, la Villa a Gradisca. L’esterno della casa, dotato di grandi finestre, si affaccia su un suggestivo giardino con laghetto artificiale circondato da rocce, nel quale si specchia un ulivo. L’interno dell’abitazione realizza una sapiente commistione fra materiali nuovi e materiali di recupero.

In edicola

1. L’azienda Case Dani nasce negli anni ’70 come ditta artigianale, per volontà del titolare che ha sempre avuto grande fiducia nel prefabbricato come alternativa al tradizionale. Nel corso del tempo l’impresa si è ingrandita, con ottimi risultati, sia nelle realizzazioni che nei luoghi di montaggio, mantenendo la cura artigianale dei particolari e delle finiture. Si possono scegliere numerose tipologie che vanno dalla semplice casa monofamiliare a quella pluripiano con o senza mansarda, con tetto a due o quattro falde.
2. Da quindici anni la ditta Belwood progetta e costruisce per clienti in Italia e all’estero, abitazioni con “ossatura portante” in legno. Sono case che “respirano” e che disperdono l’umidità perché dotate di un sistema di ventilazione naturale, all’interno dell’intercapedine, che coinvolge l’intera struttura dalle fondamenta alle pareti fino ai soffitti. Tale intercapedine garantisce nello stesso tempo un perfetto isolamento termoacustico: è per questo che le aziende ospedaliere di Belluno e di Udine hanno scelto questo sistema di costruzione per i nuovi “hospices” recentemente realizzati dalla Belwood. Per quanto riguarda l’impianto di riscaldamento la soluzione più ecologica è quella a energia elettrica prodotta da pannelli solari inseriti nel tetto. In alternativa ci si può collegare alla rete pubblica: anche in questo caso i costi saranno contenuti grazie al grande isolamento termico realizzato in tutta la casa. Non va infine dimenticato il vantaggio dell’adattabilità: se per costruire la casa si ha un problema tecnico, esigenze particolari
o un terreno difficile, è sufficiente consultare i tecnici Belwood, specializzati da sempre nel costruire case su misura.

3. La Foca Costruzioni propone case “chiavi in mano”, occupandosi di ogni aspetto dell’edificazione dalla struttura alle finiture con minor dispendio di tempo e di denaro rispetto all’edilizia tradizionale.
1. Progetto Ecosisthema è una delle maggiori aziende costruttrici di prefabbricati specializzate nei principi della bioedilizia. L’azienda veronese propone costruzioni preassemblate di legno con possibile personalizzazione delle finiture interne, esterne e dell’impiantistica. Il connubio fra casa di legno, disposizione nel territorio secondo i dettami della biolimatica ed un’impiantistica termica ed elettrica di ultima generazione, crea non solo un comfort elevatissimo, ma anche una notevole riduzione del consumo energetico. Inoltre la realizzazione del prefabbricato avviene completamente a secco, riducendo drasticamente i tempi di costruzione rispetto all’edilizia tradizionale. Le strutture presentano anche un elevato isolamento acustico grazie alla scelta di materiali fonoassorbenti e alle caratteristiche costruttive del sistema.
2. Una soluzione tecnologica alternativa alle coperture tradizionali in coppi e tegole è rappresentata dal sistema di copertura microventilato e coibentato Tegostil®, chegrazie alla sua tecnica costruttiva d’avanguardia, è in grado di soddisfare il sempre crescente imp
egno della progettazione nella realizzazione e ristrutturazone di edifici ad elevato contenuto architettonico.

3. Le due case presentate sono il risultato della collaborazione creativa e professionale del designer Matteo Thun e Adi Jandl, titolare della Griffner Haus. Jandl e Thun hanno infatti portato l’idea del prefabbricato ad una dimensione
nuova: quella della creatività e dell’individualità. Una visione comune nella realizzazione delle abitazioni: grandi spazi, poche limitazioni, massima individualità e soprattutto l’integrazione della natura.

Condividi

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza sul nostro sito web.
Puoi scoprire di più su quali cookie stiamo utilizzando o come disattivarli nella pagine(cookie)(technical cookies) (statistics cookies)(profiling cookies)