To Kindle = accendere il fuoco

Jeff Bezos CEO di Amazon, quando ha brevettato un lettore che permette di connettersi a internet per lo scaricamento di contenuti digitali – siano essi libri, giornali o riviste – era comodamente seduto in poltrona, nella sua casa di Seattle (Washington). Lo immagino davanti al camino acceso, mentre riflette sul nome con il quale battezzare il suo brevetto. (Kindle è in vendita sul sito Amazon che tutti conosciamo: Amazon è una libreria on-line, con un’ampissima scelta di titoli, maggiore di qualsiasi biblioteca internazionale).
Questo accostamento evoca il fascino primigenio del fuoco e del camino, che subito rimanda alla casa, con i suoi valori di intimità e calore. Valori radicati profondamente nell’uomo, che guarda con energia al futuro, ma che vive il presente con l’emozione del bimbo che percepisce nella fiamma la favola, la fantasia, la poesia.
Non c’è niente di più rilassante che leggere un bel libro davanti a un camino acceso! E nulla ci vieta di leggerlo in formato digitale proprio con, Kindle, questo piccolo apparecchio con uno schermo di 6 pollici.Le pagine si sfogliano con i pulsanti e il funzionamento è simile a quello di un videogioco; il libro si acquista direttamente tramite Kindle e l’opera è disponibile in pochi secondi.
Certo siamo uomini del Terzo millennio che giocano, studiano, vivono in modo quasi simbiotico con tutto ciò che la tecnologia è stata in grado di offrirci in questi anni ma, ancora oggi, è irresistibile il fascino del camino, il crepitio del fuoco, una parete di libri da vedere, toccare e annusare. Le rilegature, le copertine di pelle, lo spessore e il colore della carta raccontano la storia dei nostri antenati e lo scrivere sapiente di tanti autori.
Il fascino del camino acceso esprime l’essenza stessa della casa, un’essenza che non si spegne mai.
Prima di portare in Word gli appunti di questo editoriale ho letto la mia posta, le e-mail che mi sono arrivate.
Un architetto, J.R. mi scrive e mi chiede informazioni.
Mi invia delle belle immagini di chalet alpini, svizzeri e italiani da lui progettati e ristrutturati.
Gli rispondo che le pubblicherò appena me le invierà in alta definizione.

J.R. mi scrive da Puente del Inca, un paesino a mezza costa dell‘Aconcagua (Mendoza, Argentina)… ecco la forza di internet!

J.R. navigando sul web ha cercato “camini a doppia combustione”. Da collega a collega mi chiede consigli, referenze, suggerimenti e possibilità commerciali.

IL CAMINO e i suoi 121 fratellini che già da trent’anni editiamo sono ormai a quattro dimensioni, la rivista si tocca, si sfoglia, si colloca, si ripone, si appunta, si colleziona. Tre dimensioni di carta. La quarta dimensione è on–line… e corre, scivola, surfa via etere per gli internauti di tutto il mondo che amano la casa e ci trovano primi e interessanti.

La nostra casa editrice, ormai da qualche mese, ha rinnovato il proprio portale. Con l’applicazione delle tecniche SEO ai nostri contenuti web (Search Engine Optimization-HYPERLINKhttp://it.wikipedia.org/wiki/Ottimizzazione_(motori_di_ricerca)” ottimizzazione per i motori di ricerca) diamo la possibilità alle aziende che collaborano con noi di ritrovarsi ai primi posti nei motori di ricerca e ai lettori di trovare prodotti di qualità in modo rapido ed efficace.

Il mondo corre, va avanti, ma il fascino del camino acceso è vivace, prepotente, ricco, entusiasta e ottimista… è un dovere raccontarlo…

Condividi

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza sul nostro sito web.
Puoi scoprire di più su quali cookie stiamo utilizzando o come disattivarli nella pagine(cookie)(technical cookies) (statistics cookies)(profiling cookies)